Google+

Open Gate: scoprire le centrali nucleari il 16 e il 17 maggio

aprile 27, 2015 Elisabetta Longo

L’iniziativa Open Gate nasce con lo scopo di mostrare ai cittadini quanto scrupolose siano le operazioni di trattamento dei rifiuti nucleari, all’insegna della trasparenza.

SOGIN - Iniziativa Open Gate - 16 e 17 maggio 2015Che forma ha una centrale nucleare? E come si gestiscono i suoi delicati meccanismi? Nel prossimo mese di maggio ci sono ben due giornate in cui poterlo scoprire. Le organizza Sogin, la società di Stato che si occupa del “decomissioning” delle centrali nucleari e delle scorie prodotte dalle stesse, un compito fondamentale e molto spesso sconosciuto. I cittadini non sanno che il termine “rifiuti nucleari” concentra in sé tanti significati e scopi, che vanno dalla ricerca alla medicina nucleare, utile per curare il cancro, fino ai prodotti smaltiti dalle attività industriali. Un grande lavoro che servirà, piano piano, a smantellare queste centrali e a rendere all’ambiente, libero da vincoli radiologici, il territorio sulle quali erano state costruite.

DUE GIORNI PER PRENOTARSI. Sabato 16 e domenica 17 maggio Sogin ha deciso di organizzare un “Open gate”, per permettere ai cittadini di scoprire come funziona una centrale nucleare, e quale è il suo sistema di riciclo. Sono quattro le centrali interessate: a Caorso (Piacenza), Garigliano (Caserta), Latina e Trino (Vercelli) in fase di smantellamento. Nelle due giornate è previsto un totale di tremila visitatori, in tutte e quattro le sedi. Trino, Caorso e Garigliano potranno accoglierne fino a 380, mentre Latina, leggermente meno, 320.
Duplice la tipologia di ingresso e di visita in zona controllata e non controllata. La differenza tra queste due modalità sta nela regolamentazione di accesso alle aree: una zona controllata, all’interno di un impianto nucleare, è un ambiente di lavoro che è regolamentata da speciali procedure per la protezione di radiazioni ionizzanti, e nel caso dell’Open Gate non sarà accessibile ai bambini. Nella zona non controllata, invece, anche i minori, dai 6 anni in su, potranno avere accesso. Tre centrali su quattro dispongono di entrambe le aree, mentre in quella di Latina è presente solo la zona non controllata.

VISITA GUIDATA. Sogin è stata fondata nel 2001, e nel 2004 diventa Gruppo, acquisita al 60 per cento da Nucleco Spa, operatore nazionale per il condizionamento e lo stoccaggio temporaneo dei rifiuti e delle sorgenti nuclari provenienti dagli scarti utilizzati in medicina e ricerca. Successivamente il Gruppo comincia a coordinare le attività di smantellamento dei sommergibili nucleari, secondo quanto stabilito dal Governo italiano e la Federazione russa. L’iniziativa Open Gate nasce con lo scopo di mostrare ai cittadini quanto scrupolose siano le operazioni di trattamento dei rifiuti nucleari, all’insegna della trasparenza.
Ogni visita, in zona controllata e non controllata, sarà guidata e durerà circa due ore, con diversi turni. Per iscriversi sarà necessario compilare un modulo e allegare copia di un documento di identità sul sito di Sogin, entro domenica 3 maggio. Seguendo le procedure, si potrà anche scegliere tra i diversi turni ancora disponibili, al mattino e al pomeriggio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana