Google+

Ogm. Forestali distruggono campo di Fidenato: «La legge regionale è illegittima»

luglio 10, 2014 Redazione

Il corpo forestale è intervenuto per far applicare la direttiva regionale. Soddisfatta la Coldiretti, ma l’agricoltore non molla: «Non si può vietare questa coltivazione»

Food and Farm Rogue FarmerIeri mattina a Mereto di Tomba (Udine) i forestali del Friuli-Venezia Giulia, in applicazione del decreto regionale, hanno distrutto cento metri quadrati di mais ogm seminato da Giorgio Fidenato. Fidenato (qui l’intervista a Tempi), aiutato da alcuni sostenitori, ha però impedito che venissero eliminate anche le piante che producono pannocchie ogm di un altro suo campo.
Raccontano le cronache che l’agricoltore, salito a bordo di un trattore, ha ribadito la sua posizione: «La legge regionale non è conforme alle direttive europee, pertanto è illegittima. Non vorrei che la Procura sprecasse altro tempo e soldi pubblici per fare un lavoro inutile. Non si può vietare questa coltivazione. Anziché reprimere questa sperimentazione unica a livello europeo, vengano a toccare con mano i risultati da cui emerge che non c’è nessun rischio».
Di parere opposto la Coldiretti che, per bocca del presidente Roberto Moncalvo, si è detta soddisfatta dell’intervento del Corpo forestale: «Le leggi vanno fatte rispettare, anche in considerazione del fatto che 8 italiani su dieci si oppongono al biotech. Per l’Italia gli organismi geneticamente modificati in agricoltura non pongono solo seri problemi di sicurezza ambientale e alimentare, ma soprattutto perseguono un modello di sviluppo che è il grande alleato dell’omologazione e il grande nemico del made in Italy».

BLITZ DEI NO OGM. Come vi abbiamo già raccontato, Fidenato ha fatto della coltivazione ogm una vera e propria battaglia. Non solo nei confronti delle istituzioni, ma anche contro gli attivisti ambientalisti che – l’ultimo episodio è storia di due settimane fa – entrano abusivamente sulle sue proprietà per rovinargli il raccolto. «Sono convinti di avere la verità in mano – ci ha raccontato in occasione del blitz -, mentre noi saremmo quelli che stanno distruggendo la natura. Ma sono fondamentalisti, e con i fondamentalisti è difficile discutere: i paesi arabi hanno i jihadisti, noi abbiamo questi».
Nel marzo di quest’anno, una di queste incursioni rischiò di avere conseguenze assai gravi: «Hanno lanciato un lacrimogeno nell’abitazione di Silvano Dalla Libera, a pochi passi da un bimbo piccolo, lordando tutto il muro dell’abitazione. Queste “camicie nere” sono “armate” dalla Giunta e dal Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia, che continua a emanare leggi in contrasto col diritto europeo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. angelo scrive:

    Ma i forestali non dovrebbero occuparsi di boschi e foreste? Anche ammesso che le pannocchie di Fidenato fossero abusive, ce ne sono tante di cose abusive! (discariche, incendi di sterpaglie, recinzioni e capanni abusivi, puttane, motociclisti fracassoni, graffitari, ecc. ecc.).
    Ma la demenza del “politicamente corretto” fa perdere il buon senso e il senso della misura.
    Come la storia dei “diritti gay”, che sembrano la cosa più importante del mondo, mentre è solo una stronzata.

    Quanfo alla Coldiretti, dovrebbe essere chiaro che razza di gente siano questi !
    Pensate che a Milano volevano fare un mercatino in collaborazione con un centro sociale okkupato (in via Arbe).

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Monovolume, SUV e crossover, ma anche multispazio, sportive, ibride ed elettriche: “l’affollamento” in abitacolo è un must e proliferano le auto a sette posti. Ecco i migliori modelli sul mercato.

L'articolo Quando cinque non bastano, le migliori auto a 7 posti proviene da RED Live.

Nel mondo delle supercar c’è grande fermento per l’imminente debutto della Aston Martin Valkyrie e della Mercedes-AMG Project One, “parenti strette” delle vetture da Formula 1. Auto che, però, vuoi per il frazionamento dei propulsori, vuoi per alcune soluzioni telaistiche, non attingono tanto profondamente quanto affermato nei proclami alla tecnologia delle monoposto. Diversamente da quanto […]

L'articolo Ferrari F50: la Formula 1 sono io proviene da RED Live.

Ha riconquistato ciò che un tempo era già suo. La Honda Civic Type R di nuova generazione è tornata al Nürburgring, riprendendosi il record per le vetture a trazione anteriore. Del resto, quello che altri chiamano “l’Inferno verde”, vale a dire la mitica Nordschleife – in tedesco l’anello nord – pista di 20,8 km entrata […]

L'articolo Honda Civic Type R MY17: Regina del Ring proviene da RED Live.

Cittadino, fuoristradista, “agonista”, pratico o “alieno”. Cinque modi d’essere automobilista. Cinque modi d’interpretare SUV e crossover. Ecco 20 modelli che soddisfano ogni gusto e desiderio.

L'articolo SUV e crossover compatte: ecco le migliori 25 proviene da RED Live.

Ebbene sì, è accaduto. Anche il Giaguaro si è spuntato le unghie ed è sceso a compromessi con il downsizing. La rinnovata sportiva F-Type, disponibile in configurazione sia Coupé sia Convertible, verrà dotata di un “piccolo” 4 cilindri 2.0 turbo da 300 cv, destinato ad affiancare i confermati V6 e V8 Supercharged. Turbina twin-scroll Pietra […]

L'articolo Jaguar F-Type 2.0T: la prima volta del 4 cilindri proviene da RED Live.

banner Mailup
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana