Google+

Obama-Romney, sfida in bilico. Decisivi Ohio e Winsconsin

ottobre 30, 2012 Benedetta Frigerio

Decisivi sono gli Stati in cui l’appartenenza partitica conta meno. Qui il testa a testa vede Romney avanti di due punti. In Ohio, decisivo per la vittoria, Obama è passato in svantaggio.

Secondo Real Clear Politics, sito americano che pubblica la media di tutti gli istituti demoscopici delgli Stati Uniti, a una settimana dal voto Mitt Romney sarebbe in vantaggio su Barack Obama di 0,9 punti percentuali. Ma dal punto di vista dei grandi elettori l’attuale presidente potrebbe contare su 10 collegi elettorali in più rispetto allo sfidante (201 collegi contro 191).

GLI STATI IN BILICO. La battaglia ora si gioca tutta nei cosiddetti Swing State, ossia gli Stati in cui l’appartenenza partitica non è un fattore preponderante nella scelta elettorale. E che pertanto sono oggetto delle attenzioni dei candidati, che qui si stanno spendendo le loro energie per mutare i pronostici sfavorevoli. In questa campagna elettorale, sempre secondo Real Clear Politics, ad oggi sarebbero 12 gli Stati in bilico. In questi, secondo l’istituto Rasmussen Reports, dopo i due dibattiti televisivi è seguita una rimonta decisiva del candidato repubblicano: sono ben 11 gli Stati dei 12 decisivi in cui Romney sarebbe avanti ad Obama di 2 punti percentuali (50 a 46 con il 2 per cento di indecisi). Non solo, Romney sta guidando la classifica con lo stesso scarto percentuale con cui Obama vinse nel 2008 in questi stessi Stati.

OHIO E WISCONSIN. Un altro dato significativo è emerso ieri. Il repubblicano, nell’ultimo sondaggio effettuato da Rasmussen, ha riguadagnato terreno anche in Ohio, superando il rivale di due punti percentuali. L’Ohio è considerato insieme al Wisconsin, dove i due candidati sarebbero a pari merito, un terreno decisivo per la vittoria presidenziale.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana