Google+

Nigeria, terroristi di Boko Haram travestiti da soldati giustiziano e scannano i passanti

ottobre 21, 2013 Leone Grotti

Domenica scorsa hanno ucciso 19 persone nel nordest del paese mettendo in piedi un finto posto di blocco in mezzo a un’autostrada

Per l’ennesimo attentato in Nigeria, i terroristi di Boko Haram hanno usato una tattica ormai consolidata: si sono travestiti da militari, mettendo in piedi un finto posto di blocco su un’autostrada vicino a Logumani, nel nordest del paese, e hanno ucciso 19 persone, motociclisti o automobilisti, costretti a fermarsi.

UOMINI SCANNATI. Secondo quanto riportato da Afp, cinque persone sono state giustiziate a colpi di arma da fuoco, gli altri invece «massacrati con armi da taglio». Un sopravvissuto ha raccontato: «Ci hanno chiesto di uscire dai veicoli e di sdraiarci faccia a terra. Erano in nove, vestiti come soldati e hanno ucciso cinque persone, altre 14 le hanno scannate poi qualcuno li ha chiamati al telefono e sono andati via, lasciandoci lì».

«LI RICONOSCI DALLA BARBA». «Sapevamo dal loro aspetto che erano uomini di Boko Haram – continua il testimone – I soldati infatti non si fanno crescere la barba mentre loro ce l’avevano tutti. Tutti sappiamo che da queste parti Boko Haram attacca villaggi e veicoli. Sta diventando un fatto abituale».

«FEROCIA SENZA LIMITI». I terroristi islamici di Boko Haram hanno fatto circa 500 vittime solo nell’ultimo mese. Tra i loro obiettivi ci sono soprattutto le scuole non islamiche, anche se frequentate da musulmani. Secondo l’arcivescovo di Jos Ignatius Kaigama «la ferocia dei membri di questo movimento non ha più limiti giungendo a massacrare anche quelli che dovrebbe essere i loro correligionari musulmani. Hanno fatto ulteriori passi in avanti nella sofisticazione e nella ferocia dei propri attacchi e ormai sono classificabili come fanatici che hanno perso il loro obiettivo originario».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana