Google+

Nigeria, liberate cento studentesse rapite da Boko Haram?

aprile 17, 2014 Redazione

Intanto in Centrafrica il vescovo di Bossangoa, monsignor Nestor Nongo Aziagbia, è stato sequestrato da ignoti e poi liberato ieri in serata

L’esercito della Nigeria ha affermato di essere riuscito a liberare la maggior parte delle oltre 100 studentesse rapite da Boko Haram lunedì notte durante un attacco alla città di Chibok (Borno), nel nord del paese. Secondo quanto diffuso dai responsabili delle Forze armate solo otto ragazze sarebbero ancora nelle mani degli islamisti, uno dei quali è stato arrestato.
Ma stamattina un aiutante del governatore di Borno ha dichiarato invece che «solo 14 ragazze sono tornate finora». Ancora non è chiaro dunque quale delle due dichiarazioni ufficiali corrisponda a verità.

«PENSAVAMO FOSSERO DELL’ESERCITO». Durante l’attacco a Chibok, gli islamisti hanno devastato la scuola frequentata dalle studentesse e distrutto almeno 170 case. Come rivelato a Reuters da una delle coinvolte, Godiya Isaiah, «quando abbiamo visto gli uomini armati abbiamo pensato fossero soldati dell’esercito. Per questo quando ci hanno detto di andare con loro, abbiamo seguito le loro istruzioni».

RAPITO E LIBERATO UN VESCOVO. Ieri, intanto, un altro caso di rapimento si è verificato in Centrafrica dove il vescovo di Bossangoa, monsignor Nestor Nongo Aziagbia, è stato sequestrato da ignoti e poi liberato in serata. Non è chiaro chi abbia prelevato il vescovo, anche se alcuni sospetti ricadono sulle truppe ribelli Seleka che hanno dato il via al colpo di Stato nel 2013 e in parte sono ancora presenti nel paese.
Nelle scorse settimane le truppe del Ciad si erano ritirate dalla Misca, la missione di pace nel paese dell’Unione Africana, dopo una serie di tensioni con i Seleka, che provengono principalmente dal Ciad e dal Sudan. Molti temono che possano allearsi con i Seleka e cercare di occupare le regioni settentrionali del Centrafrica con l’obiettivo di sfruttare il petrolio e le altre risorse della zona.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.