Google+

Nigeria. La furia assassina di Boko Haram non ha fine. Altri 100 morti durante le ore della preghiera

marzo 3, 2014 Redazione

Due azioni terroristiche a Maiduguri e Mainok. Il primo mezzo è esploso facendo i primi feriti, e richiamando sul posto soccorritori e civili. Che sono stati così sorpresi dall’esplosione della seconda camionetta

Nigeria, la conta dei morti che Boko Haram si è lasciata alle spalle nel week-end è salita oltre quota 100, e stavolta le vittime non sono soltanto parte della minoranza cristiana, ma tantissimi di confessione musulmana, a testimoniare che le azioni del gruppo terroristico mirano a seminare paura e dolore tra tutti. I due attentati di sabato sono la risposta alla prima ammissione ufficiale con cui il governo di Lagos ha riconosciuto, dopo 4 anni di violenze, che nel nord-est del Paese «siamo in guerra».

70 VITTIME A MAIDUGURI. La prima azione delittuosa è stata sabato, a Maiduguri, capitale dello stato di Borno: nel quartiere di Gomari, due vecchi autocarri sono stati fatti esplodere con dell’esplosivo, colpendo numerosi civili tra i fedeli che si preparavano per la preghiera serale. La zona è anche interessata da un mercato rionale molto frequentato, e tante delle vittime erano anche radunate in un vicino bar che stava trasmettendo una partita di calcio. L’attacco era stato pensato con precisione: il primo mezzo è esploso facendo i primi feriti, e richiamando sul posto soccorritori e civili. Che sono stati così sorpresi dall’esplosione della seconda camionetta, posta poco distante: a oggi il bilancio accertato dalla Croce Rossa e dagli ospedali locali è di 70 vittime, tantissimi bambini, ma sono cifre parziali poiché è ancora in atto la rimozione di alcuni edifici distrutti dalle deflagrazioni.

CASE BRUCIATE A MAINOK. Nemmeno un’ora dopo Boko Haram è tornato ad uccidere. Stavolta a Mainok, cinquanta chilometri a ovest di Maiduguri: decine di uomini hanno assaltato il villaggio. Addosso le divise dell’esercito, in mano kalashnikov e bombe a mano, si sono riversati nelle strade del paese muovendosi coi pick-up, sparando contro case, negozi e civili. Anche qui tante persone sono state colpite nelle ore di preghiera serale. Numerose le vittime, almeno 39, tantissime trovate carbonizzate dopo che i terroristi hanno appiccato il fuoco a numerosi edifici. «Hanno sparato alcuni colpi e lanciato esplosivi sulle case. Ho contato 39 corpi questa mattina», è il racconto di un sopravvissuto. I due attacchi di sabato continuano un periodo in cui la striscia luttuosa di Boko Haram ha colpito con frequenza quasi quotidiana, con un bilancio che in due mesi ha superato i 600 morti.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Opel torna nel segmento delle SUV medie. E lo fa sbattendo la porta con tanta forza da far tremare i vetri. La nuova Grandland X, terzo atto della saga X dopo Mokka X e Crossland X, è una vettura concreta, spaziosa, confortevole e ben rifinita. Oltretutto forte di un design piacevole. Caratteristiche che, di per […]

L'articolo Prova Opel Grandland X proviene da RED Live.

L’ingresso di Fiat nel segmento dei Pick-up avviene grazie a una importante e strategica collaborazione con Mitsubishi di cui il Fullback è “figlio legittimo”. Stringendo una intelligente partnership con chi è stato ritenuto il miglior interprete di questa filosofia, Fiat ha infatti potuto entrare sul mercato dalla porta principale con un mezzo che, già in […]

L'articolo Prova Fiat Fullback LX 180 CV, buona la prima proviene da RED Live.

Pirelli ci riprova. Dopo il lancio degli pneumatici da bici P Zero Velo riparte dal ciclismo il progetto Pirelli Design, avviato dall’azienda per valorizzare il suo bacino di conoscenze in fatto di tecnologia. Procede dunque in questa direzione la nuova capsule collection con la collaborazione di Castelli, azienda italiana con più di quarant’anni di storia vissuta […]

L'articolo Pirelli Design e Castelli insieme per una collezione speciale proviene da RED Live.

Le due rappresentanti heritage della Casa di Iwata si tingono di nuovi colori e richiamano ancora di più il passato: sono le Yamaha XSR700 e XSR900 2018

L'articolo Yamaha XSR700 e XSR900 2018 proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. La prova della nuova gamma Softail comincia così, all’insegna di un motto indiscutibilmente americano. Oltre alle suggestioni culturali, però, c’è altro: otto modelli del tutto inediti, progettati ex novo per essere attuali oggi e soprattutto domani. Nel futuro di Harley-Davidson, infatti, ci saranno 100 nuovi modelli in 10 anni. […]

L'articolo Prova Harley-Davidson gamma Softail 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana