Google+

Nigeria. Folla di musulmani brucia due chiese e assalta una scuola per un presunto caso di blasfemia

aprile 2, 2014 Leone Grotti

Una scuola secondaria a Funtua è stata accusata di aver inserito in un esame domande sul profeta Maometto e sua madre Amina con lo scopo di diffamarli

NIGERIA-FUNTUA-CHIESA-ISLAMDue chiese sono state date alle fiamme e una scuola è stata assaltata in Nigeria da una folla di musulmani per un presunto caso di blasfemia. Secondo il quotidiano nigeriano This Day, l’attacco è avvenuto ieri nella città di Funtua (Stato di Katsina, nel nord del paese).

DOMANDE BLASFEME. Tutto è cominciato lo scorso 28 marzo quando alcuni alunni della Ideal International School, scuola secondaria privata, hanno accusato la scuola di aver inserito in un esame domande sul profeta Maometto e sua madre Amina con lo scopo di diffamarli.
Le lamentele si sono trasformate in un vero e proprio assalto martedì, quando un gruppo di giovani hanno cercato di bruciare la scuola, prima ancora che la notizia venisse confermata.

NIGERIA-FUNTUA-CHIESA-ISLAM1CHIESE BRUCIATE. Agenti di polizia sono riusciti a proteggere la scuola, per questo i giovani si sono diretti verso una chiesa battista e la chiesa cattolica di Santa Teresa, che hanno incendiato. Una testimone ha dichiarato a Premium Times: «Lavoro al mercato, sono dovuta correre a casa perché le cose si stavano mettendo male. I giovani gridavano e lanciavano pietre contro tutti. Li ho visti appiccare il fuoco a una chiesa».

SCUOLA CHIUSA. Poliziotti e militari sono stati dispiegati nella città per calmare la folla di musulmani. La scuola è stata chiusa per il momento e nessuna dichiarazione è stata rilasciata sulle accuse. Secondo fonti della polizia, i giovani hanno anche cercato di approfittare della confusione per derubare negozi e bancarelle.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana