Google+

Nigeria. Boko Haram semina il terrore tra i cristiani: «Hanno sgozzato mio fratello come un agnello»

febbraio 5, 2014 Redazione

I sopravvissuti all’attacco di Boko Haram nel nord della Nigeria scappano dalle loro case distrutte. «Abbiamo visto l’inferno. Non hanno avuto pietà. Andare in chiesa è impossibile»

«Abbiamo visto l’inferno. Non hanno avuto pietà». Così Rahilla Ibrahim parla dei terroristi islamici di Boko Haram, che lo scorso 26 gennaio sono entrati nella chiesa cattolica del villaggio di Wada Chakawa (Adamawa), nel nordest della Nigeria, e hanno «sgozzato uno a uno» i fedeli prima di darla alle fiamme (foto a fianco, ndr).

CRISTIANI SCAPPANO. Rahilla, secondo quanto riportato da Ap, ha perso nell’attacco il figlio e il marito. Oggi non ha più niente e quindi non ha neanche motivo di scappare, ma molti suoi concittadini sì. Come Moses Yohanna: «Hanno sgozzato mio fratello come un agnello. Ora non c’è sicurezza e le nostre vite sono in pericolo».
Gli ufficiali governativi hanno fatto visita al villaggio venerdì scorso, portando cibo e acqua, ma in tanti se ne sono andati.

«ANDARE IN CHIESA? FUORI QUESTIONE». Allo stesso modo, molti cristiani sono fuggiti nello Stato di Adamawa dal vicino Stato di Borno, spesso bersaglio degli attentati di Boko Haram. «Sono almeno tremila le persone fuggite qui ad Adamawa», afferma l’ufficiale statale Hamza Bello. «Ma anche qui gli attacchi sono frequenti».
Ed è il motivo per cui in molte località non vengono neanche celebrate funzioni religiose: «Siamo confusi e depressi perché possiamo fare ben poco», dichiara il reverendo Jerome Odineze. «Spesso aboliamo le funzioni. In molti posti andare in chiesa è fuori questione».

UCCISO RELIGIOSO ISLAMICO. Venerdì un pastore protestante è stato ucciso a Sabon Garin Yambdula, sempre nello Stato di Adamawa. Prima di andarsene i terroristi hanno cercato di dare fuoco a tutto il villaggio, senza riuscirci. Anche un islamico, il religioso Sheikh Adam Albani, è stato ucciso, questa volta a Kaduna, per aver ripetutamente criticato Boko Haram.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana