Google+

Niente aborto per la bambina violentata. Onu accusa il Paraguay di negare «i servizi salva vita»

maggio 15, 2015 Benedetta Frigerio

L’Alto commissariato per i diritti umani contro il paese sudamericano per un caso estremo che ha coinvolto una bambina di dieci anni

fetoLe Nazioni Unite, tramite l’Alto commissariato per i diritti umani, sono intervenute contro il Paraguay per il caso di una bambina di 10 anni rimasta incinta a causa delle violenze del patrigno. Lo Stato sudamericano, coerentemente con la legge che vieta l’aborto, ha deciso di non autorizzarlo nemmeno in questo caso.

LA VICENDA. La vicenda è cominciata il mese scorso, quando la madre della ragazza, ora incinta di sei mesi e che non può essere nominata per ragioni legali, sospettando che la figlia avesse un tumore si era rivolta a una clinica scoprendo così la verità. La procura aveva quindi aperto le indagini che hanno portato all’arresto di Gilberto Benitez, il patrigno della ragazza, dopo quasi 15 giorni di fuga, e della madre accusata di complicità con il partner. Alla donna è stata poi negata la richiesta di far abortire la figlia. A quel punto diverse Ong e organizzazioni internazionali, come Amnesty International, hanno cominciato ad attaccare le autorità paraguaiane parlando di norme retrograde. Guadalupe Marengo, vice direttore del Programma americhe di Amnesty International, ha sottolineato che «l’impatto fisico e psicologico derivante dalla costrizione di questa giovane ragazza a continuare una gravidanza indesiderata è equivalente alla tortura».

NESSUN DIETROFRONT. Ma lunedì scorso sono intervenuti direttamente gli esperti delle Procedure speciali del Consiglio dei diritti umani delle Nazioni Unite, rincarando la dose così: «La decisione delle autorità paraguaiane risulta in una grave violazione del diritto alla vita, alla salute e all’integrità fisica e mentale della bambina, così come il diritto all’educazione, mettendo a rischio le sue possibilità economiche e sociali». Inoltre, hanno aggiunto, le sono stati negati «i trattamenti salva vita, incluso l’aborto». Ma Lida Sosa, direttrice del programma sanitario del ministero della Salute del Paraguay ha risposto che la bambina non corre nessun rischio di vita, che anzi «è molto più rischioso per la bambina sottoporsi all’aborto» e che quindi «non c’è alcuna ragione per interrompere la gravidanza». Anche il ministro della Salute, Antonio Barrios, ha dichiarato che «la gravidanza non sarà interrotta. Abbiamo già completamente escluso l’aborto».


Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.

Dettagli scuri e connettività Android Auto ed Apple CarPlay per la piccola del Leone un po' speciale

L'articolo Peugeot 208 Black Line, edizione limitata in salsa dark proviene da RED Live.