Google+

Nicole Kidman, la prova vivente che c’è vita dopo Tom Cruise e Scientology

settembre 10, 2012 Elisabetta Longo

Non si placano le voci e le indiscrezioni su Tom Cruise, tanto che ormai il suo avvocato sarà impiegato 24 ore su 24, vista l’enorme mole di querele che il divo sta facendo partire. In cima alla black list, c’è al momento Vanity Fair America, con il pezzo sui casting che Scientology organizzò per trovare […]

Non si placano le voci e le indiscrezioni su Tom Cruise, tanto che ormai il suo avvocato sarà impiegato 24 ore su 24, vista l’enorme mole di querele che il divo sta facendo partire. In cima alla black list, c’è al momento Vanity Fair America, con il pezzo sui casting che Scientology organizzò per trovare una moglie all’attore. E a quanto riporta l’Us Magazine, sembra non sia la prima volta che la Chiesa si immischia negli affari privati dell’attore.

SOPPRESSIVE PEOPLE. Pare infatti che Scientology abbia cercato di schierare i due figli adottivi del secondo matrimonio di Tom Cruise, Connor e Bella, contro la mamma Nicole, che non aveva mai accettato del tutto i principi della fede del marito. E che infatti poi ha sposato il suo nuovo compagno, Keith Urban, secondo rito cattolico. Il settimanale americano ha raccolto la testimonianza di John Brousseau, affiliato alla chiesa per 32 anni, il quale dice che fin dalle scuole elementari i bambini presenziano a corsi che gli insegnano a riconoscere le “soppressive people”, cioè coloro che rifiutano o si allontanano da Scientology. Bella e Connor avevano quindi individuato nella loro madre una potenziale sp e dissero a Brosseau, allora molto amico di Tom e sempre presente in casa loro, di non volerla vedere e passare tempo con lei per questo motivo. Conferma queste voci un altro celebre fuoriuscito, Marty Ratbun, da sempre braccio destro del leader David Miscavige: «Il problema centrale del matrimonio di Tom era proprio che Nicole non voleva avere a che fare con la Chiesa e i suoi dettami”. I rappresentanti di Scientology continuano a ripetere alla stampa che niente di ciò è vero, e che le voci sui casting per cercare moglie, e su Nicole, erano già uscite anni fa. Sarà, ma finora non c’è stata nessuna smentita convincente.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Domenico scrive:

    Siccome non sono ancora andato in ferie e la stanchezza mi impedisce di essere brillante e arguto quanto la sig.ra Longo, ci spieghi lei, sig.ra Longo, come dovrebbe essere un smentita “convincente”, insomma ci insegni come si smentisce una cosa che non è mai avvenuta.
    Ad esempio, sig.ra Longo, tanto per essere pratici, smentisca in modo convincente che lei NON è un’agente della CIA.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana