Google+

Nel Lazio si andrà a scuola anche il Giovedì Santo. Strana “dimenticanza” della giunta Zingaretti

giugno 26, 2013 Redazione

La Regione fissa i giorni di sospensione dell’attività scolastica e “spezza il Triduo pasquale. Un lettore scrive ad Avvenire: «Se le vacanze pasquali devono diventare un’anonima pausa “di primavera”, il problema non si pone»

Oggi a pagina 31 di Avvenire è apparsa un’interessante lettera che il quotidiano a intitolato: “Scuola, il Lazio spezza il Triduo?”. Un lettore, Salvatore Senese, contesta il nuovo calendario 2013-2014 per le scuole del Lazio approvato dalla giunta regionale di Nicola Zingaretti.
Nell’occasione l’assessore all’Istruzione, nonché vicepresidente, Massimiliano Smeriglio (Sel) si è detto assai soddisfatto: «Un calendario scolastico concertato con tutti gli attori interessati e dunque all’insegna della partecipazione, così come si sta verificando sul tema del dimensionamento scolastico per l’anno scolastico 2014/2015 rispetto al quale prosegue il calendario di incontri».

Benissimo, solo che c’è un piccolo problema come nota il lettore di Avvenire. Tra le varie sospensioni delle lezioni, quelle che riguardano le vacanze pasquali vanno dal 18 aprile 2014 al 22 aprile 2014. Il 18 aprile è un venerdì. Quindi? Quindi il Giovedì Santo si va a scuola.

Protesta il lettore: «Se le vacanze pasquali devono diventare – come purtroppo vorrebbe certo laicismo eurolandiano – un’anonima pausa “di primavera” (come per analogia il Natale, “festa d’inverno”), il problema non si pone: mettendo al bando ogni ipocrisia, sarebbe sufficiente un semplice cambio di denominazione. Con tutto ciò che poi, evidentemente, questa scelta potrebbe comportare. Ma se le vacanze sono “pasquali”, e la laicità sancita dalla Corte Costituzionale (non dalla Costituzione) è, sì, neutralità ma anche pieno rispetto dell’identità di un popolo, allora bisogna tener presente che la celebrazione della Pasqua cristiana è un “unicum” – il Triduo pasquale – che inizia proprio il Giovedì Santo, con i suoi riti e con ciò che significano. Tra l’altro, il Giovedì Santo mattina, durante la Messa Crismale, i cresimandi – generalmente in età scolare – assistono secondo tradizione alla benedizione degli Olii, compreso il Sacro Crisma che è materia del sacramento della Confermazione che andranno a ricevere. Mi riaffiora alla memoria il ricordo di quando da bambino fui testimone dello spostamento alla domenica dell’Epifania, e del suo successivo ristabilimento alla data del 6 gennaio, si potrebbe dire a furor di popolo. Sarei ben felice se, facendo tesoro di ciò, l’amministrazione della Regione Lazio apportasse – siamo ancora in tempo – l’auspicata correzione. Sarebbe sicuramente un atto di grande saggezza, anche istituzionale».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. Castigamatti says:

    Dimenticanza o… scelta consapevole in nome di un esasperato ed erroneo significato del concetto di laicità?

    • marzio says:

      Dimenticanza. ovviamente, ma come sono smemorati quelli della Giunta Zingaretti,………

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Permette di registrare tragitti, monitorare lo stato del manto stradale, analizzare e condividere con altri appassionati informazioni e dati. Si scarica gratuitamente da Apple Store e Google Play

L'articolo Sicurezza in moto? Arriva Moto App proviene da RED Live.

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.