Google+

Negli Usa finisce l’era della “net neutrality”

gennaio 15, 2014 Elisabetta Longo

Chi vorrà navigare più velocemente dovrà pagare di più. L’ha decretato la corte d’appello della Columbia

Ricordate quando ancora molte persone navigavano a una velocità molto bassat, 56 k, ma già molti altri usufruivano invece dell’alta velocità? C’era una disparità pazzesca tra gli uni e gli altri, poi andata diminuendo. Negli Stati Uniti a breve si avrà di nuovo la stessa disparità di velocità di connessione, visto che la corte d’appello della Columbia ha bocciato la politica del presidente Obama nel campo delle comunicazioni on line.

FINE DELL’UGUAGLIANZA. Obama aveva fatto della “net neutrality” un punto di forza, per l’idea che la rete debba rimanere accessibile anche alle aziende che non possono permettersi di pagare tariffari superiori per raggiungere i propri utenti. Ma Verizon, colosso delle telecomunicazioni americane, e Netflix, che fornisce film in streaming, hanno fatto sì che si arrivasse alla sentenza di un giudice. In questo modo Verizon e le altre società di telecomunicazioni riuscirebbero ad ottenere maggiori profitti derivanti dalle tariffe più alte che verrebbero applicate alle aziende che utilizzano una maggiore velocità di comunicazione. Finisce così l’era della net neutrality voluta da Obama.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana