Google+

Napolitano: «L’Ue cambi rotta e promuova sviluppo e occupazione»

dicembre 3, 2013 Chiara Rizzo

Il presidente della Repubblica replica a Rehn che oggi ha dichiarato che l’Italia non farebbe abbastanza nella riduzione del debito. «Ue non pensi a tagli del debito ma alla crescita»

Ferma replica del presidente Giorgio Napolitano alle parole del vicepresidente della commissione europea Olli Rehn, che oggi in un’intervista a Repubblica ha dichiarato che «L’Italia deve rispettare un certo ritmo di riduzione del debito, e non lo sta facendo». Per Napolitano invece «Dobbiamo essere soddisfatti e orgogliosamente consapevoli degli sforzi fin qui compiuti per risanare le finanze pubbliche, d’altra parte lo stesso rapporto viene influenzato fatalmente dalla mancata crescita e dalla recessione che perdura».

DOPPIATO IL CAPO DELLA RECESSIONE. Il presidente Napolitano, che ha parlato a margine dell’incontro con il presidente della Repubblica di Croazia Ivo Josipovic, l’Italia invece ha «doppiato il capo della fase della recessione verso quello della ripresa economica».

«UE CAMBI POLITICHE ECONOMICHE». La replica di Napolitano non si è fermata a difendere l’operato del nostro Paese, ma ha chiesto dei cambiamenti di rotta, piuttosto, all’Unione europea: «A livello delle istituzioni europee si impone una correzione di rotta e un impegno nuovo per promuovere la crescita e l’occupazione». Facendo riferimento proprio al colloquio appena avuto con Josipovic, Napolitano ha spiegato che c’è preoccupazione tanto al Quirinale che in Croazia, per gli effetti recessivi che sono stati amplificati dalle politiche di risanamento, che hanno avuto gravi conseguenze nei due paesi, e non solo, soprattutto sull’aumento dei livelli di disoccupazione. Per questo, ha concluso Napolitano, con Josipovic «abbiamo parlato anche dei problemi concreti attuali di entrambi in nostri Paesi, che sono molto simili anche perché originati da una crisi globale che da più di 5 anni ha colpito il mondo e in particolare, in una prima fase, l’Eurozona. E imponendo innanzitutto politiche di contenimento del debito pubblico e di risanamento finanziario che hanno avuto a loro volta un effetto recessivo»

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Forse non sarà la supercar più aggraziata sulla faccia del Pianeta, ma è senza dubbio la McLaren più estrema mai realizzata. Il suo nome è Senna, in omaggio all’indimenticabile pilota brasiliano, e il peso a secco è da urlo: 1.198 kg. L’erede della hypercar P1, contrariamente ai rumors che la volevano ibrida come l’antenata, rinuncia […]

L'articolo McLaren Senna: la più estrema di sempre proviene da RED Live.

Il preparatore americano Hennessey sembra avere un’unica missione nella vita: lasciare a bocca aperta. Dopo aver creato sia la Venom GT, hypercar in grado di toccare i 435 km/h grazie a un V8 7.0 biturbo da 1.451 cv, sia l’evoluzione Venom F5, accreditata sulla carta di una velocità massima di oltre 480 km/h, ora si […]

L'articolo Hennessey VelociRaptor 6×6: forza bruta proviene da RED Live.

La nuova Multistrada 1260 cambia radicalmente con le novità che riguardano circa il 30% del progetto; smussa gli spigoli vivi del motore precedente motore e guadagna nella guida ora più fluida e rotonda meno reattiva.

L'articolo Prova Ducati Multistrada 1260 proviene da RED Live.

Per le piccole inglesi supersportive è già tempo di pista. Al freddo dell'autodromo di Cremona partono i primi test della stagione. Il nuovo calendario prevede anche una trasferta al Paul Ricard. C'eravamo anche noi

L'articolo MINI Challenge, è già 2018 proviene da RED Live.

La 5 porte giapponese saluta da lontano le quattro generazioni che l’hanno preceduta, mostrando linee più slanciate e tante possibilità di personalizzazione. Si dota inoltre di dispositivi di controllo appannaggio di auto di segmento superiore. Prezzi a partire da 16.700 euro

L'articolo Prova Nissan Micra N-Connecta IG-T proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download