Google+

Naglaa, First lady egiziana che sa e vuole stare al suo posto

giugno 30, 2012 Leone Grotti

Naglaa Ali Mahmoud, moglie di Mohamed Morsi, neoeletto presidente dell’Egitto, starà al fianco del marito ma «conscia dei suoi limiti». Primavera araba non significa emancipazione femminile.

A qualche donna senonooraquandista verrà l’orticaria a leggere certe dichiarazioni ma è solo perché non ha capito nulla di come funziona la Primavera araba, l’Egitto e la sua società. Naglaa Ali Mahmoud, moglie di Mohamed Morsi, neoeletto presidente dell’Egitto e fiero militante dei Fratelli Musulmani, non vuole saperne di vedersi affibbiare un titolo che potrebbe valorizzarne l’importanza e metterla al centro dell’attenzione. Naglaa è musulmana, porta il velo, sa stare al suo posto. Non solo, vuole stare al suo posto. Quindi le piace molto il titolo di moglie del presidente o Umm Ahmed, che significa madre di Ahmed, il suo figlio più grande. Tutto, ma First lady no. Non è solo troppo occidentale, è anche troppo importante.

Naglaa non è il tipo di donna emancipata che tanti speravano di vedere al fianco del primo presidente dell’Egitto eletto dopo la Primavera araba, che ha cacciato il dittatore Mubarak e messo il paese sulla strada della democrazia. Perché, rivoluzione o no, l’islam resta islam e i Fratelli Musulmani sono sufficientemente ortodossi da non transigere sul ruolo della donna. Che, del resto, non si fa nessun problema.

Molti ora si chiedono che cosa farà durante gli incontri ufficiali. Parteciperà a conferenze con o anche senza il marito? Si cambierà d’abito nelle occasioni formali? Stringerà le mani a sconosciuti senza rispettare il codice conservativo islamico che le vieterebbe di toccare l’altro sesso?

Si vedrà. Resta che Naglaa, la moglie del presidente, «è una vera donna egiziana, che affianca il marito con tutta la devozione richiesta» dice di lei Azza Al Gharf, ex avvocato dei Fratelli Musulmani. «Noi non vogliamo un’altra First lady per l’Egitto. Noi vogliamo una moglie che stia al fianco del marito, ma che sia conscia dei suoi limiti». Con buona pace di chi voleva a tutti i costi accomunare Primavera araba a emancipazione femminile.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi