Google+

Mozione al Consiglio d’Europa per «fermare le persecuzioni delle comunità cristiane in Medio Oriente»

ottobre 1, 2014 Redazione

L’onorevole Elena Centemero ha presentato una mozione contro la persecuzione dei cristiani: «È urgente un impegno per l’individuazione di strumenti efficaci per scongiurare la fine violenta delle minoranze»

nazarat_iraqL’Isis porta con sé «una strategia di sradicamento di qualsiasi presenza cristiana. Sterminio e schiavitù sono diventate prassi. In Iraq e in Siria la libertà religiosa è negata, la conversione forzata e la crocefissione sono consuetudine, le case dei cristiani sono segnate con la N di Nazareno, prefigurando assassinio o esilio». È quanto si legge in una mozione presentata al Consiglio d’Europa dalla deputata di Forza Italia Elena Centemero, membro del Ppe, sottoscritta dal presidente del Gruppo del Ppe Pedro Agramun, dalla deputata di Forza Italia Deborah Bergamini e da parlamentari di 20 Paesi.

URGENTE IMPEGNO. La mozione chiede un impegno per «fermare le crescenti persecuzioni delle comunità cristiane in Medio Oriente in seguito all’affermarsi dell’Islamic State e della ideologia di assolutismo islamista». L’onorevole Centemero ha spiegato l’origine della sua iniziativa: «Ho voluto presentare un atto ufficiale contro la persecuzione dei cristiani e ho deciso di farlo in un luogo, come il Consiglio d’Europa, deputato alla difesa della libertà religiosa, un “tempio dei diritti umani” che sarà visitato da papa Francesco il prossimo 25 novembre». «È urgente un impegno per una rinnovata presa di coscienza e per l’individuazione di strumenti efficaci per scongiurare la fine violenta delle minoranze cristiane».

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

Non ci sono commenti Commenti

  1. roberto scrive:

    vorrei solo dire una cosa,inerente alla drammatica situazione, che i cristiani (veri autoctoni di quelle terre) stanno vivendo in medio oriente.dove sono i pacifisti,sempre pronti a manifestare,e a organizzare flottiglie, contro la presunta violenza israeliana,nei confronti dei “poveri innocenti palestinesi”.come mai quando israele si difende dagli attacchi dei miliziani palestinesi,i pacifisti scendono in piazza,mentre quando i cristiani vengono massacrati,per il semplice fatto di essere cristiani,i pacifisti spariscono,nessuno scende in piazza a manifestare contro il massacro dei cristiani,in medio oriente e nord africa? questo vuol dire semplicemente,essere di parte,chiudere gli occhi e fare finta di non vedere,essere autolesionisti,patteggiare per gli attuali carnefici dei cristiani in medio oriente, e per i futuri nostri carnefici.questo è soltanto voltagabbanismo,filoislamismo,tradimento della propria identita’ e delle proprie origini,mancanza di orgoglio e dignita’.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana