Google+

Mori assolto. «La vittoria dei fatti su teorie e teoremi»

giugno 9, 2017 Redazione

La Cassazione conferma l’assoluzione dell’ex generale e del colonnello Obinu. Non ci fu alcun mancato blitz per la cattura di Provenzano. Cosa disse Mori all’incontro di Tempi

All’incontro organizzato da Tempi nel settembre 2012 l’aveva detto chiaro e tondo: «La cattura di Riina è stato il più grande errore della mia vita. E questo non mi è mai stato perdonato perché è dal 1994 che io sono sotto processo, mediatico e giudiziario». Dopo essere stati assolti in primo grado e in appello, ieri è arrivata per l’ex generale dei carabinieri Mario Mori e per il colonnello Mauro Obinu anche la sentenza della Cassazione. I due, imputati per favoreggiamento aggravato alla mafia, sono dunque considerati innocenti in via definitiva. Non ci fu alcun mancato blitz per la cattura di Bernardo Provenzano.

SERVITORI DELLO STATO. L’ex generale ha fatto alcune dichiarazioni all’Ansa, nel suo solito modo pacato e chiaro: «Sono soddisfatto, certo, ma devo dire che, avendo la coscienza a posto, sono sempre stato molto tranquillo. Ho letto le carte, mi sono documentato. Non ho perso tempo, anzi l’ho guadagnato». Anche l’avvocato di Mori, Basilio Milio, ha messo in rilievo che «la Suprema Corte con questa sentenza ha suggellato quelle che sono state le valutazioni espresse dai giudici di merito su queste vicende, condensate in due monumenti del diritto di circa 1800 pagine, le sentenze di primo e di secondo grado. Oggi si è realizzata in primo luogo una vittoria delle Istituzioni e, poi, anche quella degli imputati, generale Mori e colonnello Obinu, i quali hanno sempre servito fedelmente questo Paese ed hanno dato, con il loro comportamento processuale e con la rinuncia alla prescrizione, la ennesima prova di tale loro correttezza, attaccamento allo Stato e fiducia nella Giustizia. Questa sentenza rappresenta anche la sconfitta di teorie e teoremi che necessariamente soccombono davanti ai fatti».

TRATTATIVA FARLOCCA. Per l’ex generale, dunque, rimane un ultimo scoglio da superare e riguarda il processo sulla cosiddetta trattativa stato mafia. Processo che, ormai, se si pensa alla grande risonanza che aveva solo qualche anno fa, si è – non solo mediaticamente – assai sgonfiato. La stessa assoluzione di Calogero Mannino, che aveva chiesto il rito abbreviato, gli ha ormai dato il colpo definitivo. Il fatto che il pm Nino Di Matteo si sia detto disponibile a scendere in politica, è solo una curiosa coincidenza cui solo i grillini paiono credere.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download