Google+

Monti da Obama: «Voglio cambiare il modo di vivere degli italiani»

febbraio 10, 2012 Redazione

Il premier Mario Monti ha tenuto ieri un incontro a Washington con Barack Obama, che dice di avere «apprezzato il modo in cui Monti è intervenuto nella crisi italiana. È arrivato al governo in un momento estremamente difficile». Il premier italiano ha poi detto al Capitol Hill: «Speriamo di riuscire a cambiare il modo di vivere degli italiani».

Ieri il premier Mario Monti ha incontrato a Washington Barack Obama. «Vi voglio dire subito – ha detto il presidente Usa dopo l’incontro ai giornalisti – che ho molto apprezzato il modo in cui Monti è intervenuto nella crisi italiana. È arrivato al governo in un momento estremamente difficile, ha preso decisioni rapide e ha cominciato a recuperare subito la fiducia no0n solo degli italiani, ma anche dell’Europa e dei mercati. Il suo è un  piano molto serio di responsabilità dal lato della sfera pubblica e delle riforme strutturali. Ha tutto il nostro appoggio, faremo di tutto per contribuire alla stabilizzazione» dell’eurozona.

“Dopo il colloquio privato di quasi 45 minuti, il presidente americano, nella parte pubblica della visita, si è concentrato sul messaggio da dare ai partner europei e ai mercati, senza digressioni e battute, tranne quella sulla mancanza di antenati italiani «nonostante il cognome che finisce in A. (…) Credo che le relazioni tra Italia e Stati uniti non siano mai state più forti». Ma il cuore della visita di Monti a Washington è economico, è su questo che Obama si è concentrato: il presidente ha auspicato un impegno ancora maggiore dell’Europa per la realizzazione di un «firewall», un «muro taglia fuoco» a protezione dell’euro, ancora più consistente di quello ipotizzato nelle settimane scorse. Uno strumento davvero capace di scoraggiare la speculazione contro l’euro e gli attacchi ai paesi che rimangono più vulnerabili come l’Italia” (Corriere, p. 2).

Mario Monti, nella sua giornata americana, ha tenuto un discorso a Capitol Hill dicendo che “si può «sperare di riuscire a cambiare il modo di vivere degli italiani, introducendo maggiore merito e concorrenza, viceversa le riforme che stiamo facendo sarebbero effimere». Cambiare gli italiani è obiettivo non da poco, anche perché bisogna lottare, per esempio contro «il potere eccesivo dei gruppi di interesse legati al potere pubblico»” (Corriere, p. 3).

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. paolo delfini scrive:

    IL SOTTOSCRTTO E TANTI ALTRI ITALIANI NON HANNO NESSUNA VOGLIA DI CAMBIARE IL PROPRIO “MODO DI VIVERE”. CAMBIASSERO MENTALITA’ MONTI ED OBAMA!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana