Google+

Monti: «Con il Pd ma senza Vendola, con il Pdl ma senza Berlusconi» (e con Casini c’è maretta)

gennaio 25, 2013 Emanuele Boffi

Sibilline dichiarazioni del premier questa mattina. Intanto il finanziere Soros e Beppe Pisanu si augurano una collaborazione tra il partito di Bersani e la Lista Monti

«Il guru di Obama è molto bravo e molto competente, mi ha detto anche di essere più cattivo di quanto sarebbe nella mia natura», ha detto il premier Mario Monti, questa mattina ospite a Radio Anch’io.
Poi, però, il presidente del Consiglio si è dimostrato molto malleabile, facendosi ora concavo ora convesso nei confronti degli altri leader. Infatti Monti ha detto di non avere «nessuna intenzione di fare accordo» né con il Pdl né col Pd. Anche se, su possibili alleanze post voto, si è detto aperto a discuterne. in che senso? Monti ha sostenuto che da parte sua c’è «apertura verso tutti ma massima chiusura alle forse anti-riformatrici». Nella sostanza: “apre” a un’alleanza con il Pd senza Nichi Vendola e a un Pdl “magari non guidato da Silvio Berlusconi”.
Per quanto riguarda il Pd, l’alleanza «dipenderà da quali politiche Bersani riterrà di mettere in campo. Se saranno quelle espresse dalle componenti più di sinistra, più massimaliste, non ci saranno le condizioni». Per quanto riguarda il Pdl ha spiegato che «Molti elettori di quel partito sono insoddisfatti. E il Pdl chissà magari non sarà sempre guidato da Berlusconi. Da lì sono anche arrivati diversi parlamentari che hanno voglia di fare riforme e si sono uniti a noi. Penso sia possibile una collaborazione con quella parte di Pdl, una volta mondata da quel tappo che frena le riforme. Quindi massima apertura per tutti ma massima chiusura alle forze anti-riformatrici».

PAROLE SIBILLINE SU CASINI. Non solo. Indirettamente, il premier ha dato ragiona ad alcune ricostruzioni apparse in questi giorni sualla stampa, dove si parlava di screzi fra lui e Pier Ferdinando Casini. A proposito del leader Udc, Monti ha detto che «ci vediamo più raramente adesso di quando il governo lavorava a pieno regime. Adesso ognuno va per la sua strada, Casini ed io, in modo coordinato sullo stesso progetto politico, interpretato in modi diversi, ma con piena armonia».

BERSANI CON MONTI. È da segnalare che ieri, in margine del Forum di Davos, il finanziere Usa di origine ungherese, George Soros, ha detto che «il miglior esito che si possa auspicare dalle elezioni» è che «la sinistra abbia il controllo della Camera e Monti quello del Senato».
E oggi, intervistato su Repubblica, l’ex ministro degli Interni Beppe Pisanu, prevedendo una vittoria «mutilata» del Pd si augura che il partito di Bersani collabori dopo il voto con Montiin nome della «responsabilità nazionale», lasciando fuori Silvio Berlusconi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana