Google+

Molfetta, padre e figlio muoiono per un incidente sul lavoro

aprile 8, 2014 Chiara Rizzo

Due operai sono rimasti uccisi dalle esalazioni di una cisterna che stavano spurgando, un terzo uomo, figlio e fratello delle vittime è in gravi condizioni in ospedale

Il luogo dell’incidente a Molfetta

Questa mattina a Molfetta (Ba) due operai hanno perso la vita pulendo una cisterna di un’azienda specializzata in prodotti ittici. Le due vittime del drammatico incidente erano padre e figlio, Nicola Rizzi, 50 anni, e Vincenzo, 28: l’incidente ha coinvolto anche Alessio Rizzi, anche lui figlio di Nicola, che però è stato estratto vivo dalla cisterna.

I FATTI. I tre operai dell’azienda “Rizzi autospurgo” stavano ripulendo la cisterna della ditta “Ittica di Dio”. Dalle prime ricostruzioni fatte, il primo a calarsi sarebbe stato Alessio, che però sarebbe svenuto. A quel punto è intervenuto subito il padre, che lo avrebbe tirato fuori, ma nelle operazioni di soccorso Nicola Rizzi sarebbe scivolato anche lui dentro la cisterna, e dopo di lui anche Vincenzo, che avrebbe tentato di aiutarlo. I due sono morti per annegamento, dopo essere svenuti per le esalazioni. Alessio è stato ricoverato al vicino ospedale di Corato in gravi condizioni. Dopo un primo sopralluogo e in attesa del responso del medico legale, il pubblico ministero che ha eseguito una prima ricognizione del luogo dell’incidente ha spiegato che «potrebbe essersi trattato di un’imprudenza, perché gli operai probabilmente non indossavano una mascherina».

IL PRECEDENTE. Proprio a Molfetta, nel 2008, avevano perso la vita nell’azienda Truck center altri quattro operai, rimasti asfissiati da esalazioni della cisterna che stavano pulendo, con dinamiche molto simili a quelle dell’incidente di oggi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana