Google+

Molfetta, padre e figlio muoiono per un incidente sul lavoro

aprile 8, 2014 Chiara Rizzo

Due operai sono rimasti uccisi dalle esalazioni di una cisterna che stavano spurgando, un terzo uomo, figlio e fratello delle vittime è in gravi condizioni in ospedale

Il luogo dell’incidente a Molfetta

Questa mattina a Molfetta (Ba) due operai hanno perso la vita pulendo una cisterna di un’azienda specializzata in prodotti ittici. Le due vittime del drammatico incidente erano padre e figlio, Nicola Rizzi, 50 anni, e Vincenzo, 28: l’incidente ha coinvolto anche Alessio Rizzi, anche lui figlio di Nicola, che però è stato estratto vivo dalla cisterna.

I FATTI. I tre operai dell’azienda “Rizzi autospurgo” stavano ripulendo la cisterna della ditta “Ittica di Dio”. Dalle prime ricostruzioni fatte, il primo a calarsi sarebbe stato Alessio, che però sarebbe svenuto. A quel punto è intervenuto subito il padre, che lo avrebbe tirato fuori, ma nelle operazioni di soccorso Nicola Rizzi sarebbe scivolato anche lui dentro la cisterna, e dopo di lui anche Vincenzo, che avrebbe tentato di aiutarlo. I due sono morti per annegamento, dopo essere svenuti per le esalazioni. Alessio è stato ricoverato al vicino ospedale di Corato in gravi condizioni. Dopo un primo sopralluogo e in attesa del responso del medico legale, il pubblico ministero che ha eseguito una prima ricognizione del luogo dell’incidente ha spiegato che «potrebbe essersi trattato di un’imprudenza, perché gli operai probabilmente non indossavano una mascherina».

IL PRECEDENTE. Proprio a Molfetta, nel 2008, avevano perso la vita nell’azienda Truck center altri quattro operai, rimasti asfissiati da esalazioni della cisterna che stavano pulendo, con dinamiche molto simili a quelle dell’incidente di oggi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.