Google+

Ministro inglese: vietiamo di fumare in auto se ci sono bambini. La salute (e i soldi) prima di tutto

febbraio 28, 2013 Redazione

Già l’anno scorso la Camera dei Lord aveva proposto una legge per impedire ai cittadini di fumare in macchina in presenza di bambini, pena una multa di 60 sterline e l’obbligo di partecipare a un corso rieducativo.

Il primo ministro inglese David Cameron sta considerando di proporre una legge che vieti ai cittadini di fumare in macchina in presenza di bambini. Con le sue parole: «Faremmo un grande passo avanti dal punto di vista della salute». Il premier ha parlato dopo che ieri Anna Soubry, ministro della Salute, ha lanciato l’idea di vietare il fumo all’aperto in luoghi pubblici «per tutelare il benessere dei bambini». Subito i laburisti, con l’approvazione del ministro, hanno chiesto a Cameron di andare oltre e «vietare il fumo anche in macchina». Cameron ha affermato che bisogna capire se ci «sarebbe davvero un guadagno dal punto di vista della salute» ma che è una «buona proposta».

FUMO, OBESI ED EUTANASIA. Il ministro Anna Soubry non è nuova a uscite controverse: nelle ultime settimane ha affermato che i bambini poveri diventano più facilmente obesi, perché mangiano peggio, ed è stata prontamente smentita da una ricerca universitaria americana. Poi ha dichiarato che le attuali leggi sull’eutanasia sono «orrende» e devono essere cambiate perché venga legalizzata. La salute, infatti, è importante tranne quando si tratta di morire.

MULTE PER CHI FUMA. Già l’anno scorso la Camera dei Lord aveva proposto una legge per impedire ai cittadini di fumare in macchina in presenza di bambini, pena una multa di 60 sterline e l’obbligo di partecipare a un corso per prendere coscienza della gravità dell’atto. Allora Cameron aveva affermato che una tale mossa avrebbe intaccato la libertà dei singoli e che quindi «bisognava pensarci molto bene». Ora però che l’economia inglese comincia a sentire la crisi, c’è bisogno di tagli e le casse dello Stato, soprattutto a causa del Sistema sanitario nazionale, vanno in rosso, la prospettiva di guadagnare qualche sterlina conta più della libertà degli inglesi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.