Google+

Mettetevi l’anima in pace, il sushi non è un piatto dietetico

marzo 11, 2013 Elisabetta Longo

Siete già in ansia per la prova costume? Allora di sicuro davanti alla proposta di una pizza tra amici obietterete con un convincente: «No, meglio andare al ristorante giapponese». Perché anche voi, come molti, fate parte di quella schiera di persone che pensa che sushi sia un cibo leggero. In realtà il cibo giapponese tanto […]

Siete già in ansia per la prova costume? Allora di sicuro davanti alla proposta di una pizza tra amici obietterete con un convincente: «No, meglio andare al ristorante giapponese». Perché anche voi, come molti, fate parte di quella schiera di persone che pensa che sushi sia un cibo leggero. In realtà il cibo giapponese tanto amato in Italia più che dietetico è sano. Anche una sacher torta fatta in casa può considerarsi cibo sano, ma non per questo tutto quel cioccolato è amico della linea.

CALORIE NASCOSTE. Le confezioni di sushi già pronto spopolano nei supermercati e le vendite sono aumentate dell’88 per cento. Ma i maki, sushi arrotolato di solito composto da otto pezzi, può arrivare a contenere 350 calorie, a seconda dell’ingrediente di cui è fatto. Talvolta si tratta di tonno o salmone crudo, altre volte gamberi fritti, avocato o uova, e così il conto calorico sale. Con bacchette e porzioni così piccole il palato apparentemente non si sazia e si continua a ordinare, pensando addirittura di essere a posto con la coscienza. Forse ordinare un Big Mac con patatine ci avrebbe dato più soddisfazione.

RISO. Il riso di cui sono fatti sushi e maki è il cairboidrato da non sottovalutare, che talvolta compone il 75 per cento del piatto. Oltretutto è un riso speciale, trattato con aceto di riso e zucchero per renderlo più lavorabile. Una commistione che fa rimpiangere quel piatto di pasta non ordinato per sensi di colpa.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.