Google+

Messico, rubato camion con materiale radioattivo

dicembre 4, 2013 Chiara Rizzo

Il furto lunedì a Tepojaco, vicino Città del Messico: rubato un camion che trasportava da un ospedale ad un centro stoccaggio Cobalto 60. «Pericolo per chi manomette il macchinario»: si teme per la realizzazione di “bombe sporche”

Un camion che trasportava materiale radioattivo «molto pericoloso» e destinato ad uso sanitario è stato rubato in Messico: lo conferma l’Aiea, Agenzia internazionale per l’energia atomica, che aggiunge «La fonte di radioattività è adeguatamente schermata, ma potrebbe essere estremamente pericolosa se rimossa dalla schermatura o se questa viene danneggiata».

FURTO A TEPOJACO. Il furto è avvenuto lunedì 2 dicembre, nelle vicinanze di Città del Messico, a Tepojaco: il mezzo stava trasportando un macchinario che contiene Cobalto 60 da un ospedale di Tijuana ad un centro di stoccaggio di rifiuti radioattivi. A dare l’allarme per il furto, per prima è stata la Commissione per la sicurezza nucleare del Messico (Cnsns): la Commissione ha anche fatto sapere che il veicolo rubato è di marca Volkswagen e che sta proseguendo le ricerche in tutte l’area della furto. Poi ha lanciato alla popolazione un allarme: “Esortiamo tutte le persone che sono in possesso del mezzo o che lo abbiano trovano a non aprirlo né danneggiarlo, perché questo potrebbe causare gravi conseguenze alla salute”. Da quello di Tijuana, le ricerche successivamente sono state estese in sei stati del Messico.

BOMBA SPORCA. Secondo l’allerta del Messico, non ci sarebbe un rischio di contaminazione per l’area in cui si trova il mezzo, mentre ci sono pericolo per la salute di chi si manomette il macchinario. La preoccupazione è che il materiale nucleare possa essere usato per realizzare una “bomba sporca”, un ordigno esplosivo in grado di diffondere materiale radioattivo in un’area molto vasta, enormemente meno letale di una bomba atomica, più facile da realizzare, ma capace di grande «dispersione radiologica» e di diffondere il panico nella popolazione. Solo lo scorso anno, l’Aiea ha dato l’allarme per 24 altri casi di furto e 17 di detenzione illegale di materiale nucleare.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

No, decisamente la Volkswagen non poteva restare a guardare. Il segmento delle B-Suv, vale a dire delle sport utility compatte, vive un momento di grande fermento e successo. La Casa tedesca, che sinora aveva nella Tiguan la proposta più “piccola”, doveva correre ai ripari. Ecco dunque avvicinarsi la presentazione ufficiale, prevista in occasione del Salone […]

L'articolo Volkswagen T-Roc: pronta alla battaglia proviene da RED Live.

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana