Google+

Meriam vorrebbe tornare in Sudan per «difendere le vittime di persecuzione religiosa»

ottobre 2, 2014 Redazione

«Ci sono altri che, in Sudan, in condizioni peggiori di quelle in cui ero io». Lo ha detto in un’intervista la cristiana sudanese condanna a morte per apostasia e poi liberata

«Un giorno vorrei tornare in Sudan». Lo ha detto in un’intervista alla Bbc Meriam Yahya Ibrahim, la cristiana sudanese perseguitata a causa della sua fede. Come si ricorderà, la donna è rimasta in carcere a lungo rifiutandosi di abiurare. Qui, ha anche partorito sua figlia. Solo grazie ha una grande mobilitazione internazionale è stata poi liberata. Dopo l’incontro con papa Francesco si è trasferita in agosto con la famiglia – il marito e i due figli – negli Usa, dove oggi vive nel New Hampshire.
Ma ora Meriam sogna di poter tornare nel suo paese perché «ci sono altri che, in Sudan,  in condizioni peggiori di quelle in cui ero io», ha dichiarato infatti alla Bbc negli Usa, dove sta chiedendo asilo.

«DOVEVO CONVERTIRMI». Nell’intervista, la donna ha ripercorso i mesi trascorsi in prigione, raccontando che «il giudice mi diceva che era necessario che mi convertissi all’islam» altrimenti «sarei stata condannata a morte. È triste, ma tutto ciò è avvenuto nell’ambito della legge: invece di proteggere la gente, la legge la danneggia».
In una precedente intervista alla Fox news, meriam aveva detto che «la situazione era difficile, ma io ero sicura che Dio era al mio fianco. Avevo solo la mia fede dalla mia parte, e io sapevo che Dio mi stava vicino, in ogni situazione».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download