Google+

Merah, il killer di Tolosa, non era un solitario e si addestrò con i talebani

marzo 27, 2012 Redazione

Non convince il ritratto di Mohammed Merah, il killer di Tolosa, definito dalla stampa “lupo solitario”. Fonti anonime lo ritraggono vicino all’intelligence e formato in campi di addestramento pakistani. La polizia francese ha ricevuto i video delle stragi.

Crescono le ombre attorno alla figura di Mohammed Merah. Il giovane francese di origine magrebine ucciso dalle autorità lo scorso giovedì dopo 30 ore di assedio e trecento colpi esplosi, non soltanto avrebbe avuto rapporti con l’intelligenze francese, ma pure l’epiteto di “lupo solitario” affibbiatogli dalla stampa sembra un vestito tagliato troppo corto. Infatti, scrive Daniele Raineri sul Foglio di oggi: «Un portavoce dei talebani nella regione del Waziristan, Ahmed Marwat, ha telefonato a Reuters e Associated Press per dire che sì, Merah si è addestrato assieme a loro, smentendo così il governo francese che sostiene ufficialmente che il giovane “non si è addestrato né è stato in contatto con gruppi jihadisti”. Marwat ha però aggiunto: “Non sappiamo nulla degli attacchi in Francia. Non c’entrano con noi”».

Inoltre, fonti anonime del medesimo giornale rivelano di un viaggio di Merah in Israele appoggiati dall’agenzia antiterroristica francese. Da lì è tornato in Giordania. Tra le sue tappe anche il Pakistan, dove si è formato in campi di addestramento jihadisti. Intanto, il filmato degli assassinii di Merah è stato inviato da Al Jazeera alle sedi della polizia parigina, che deciderà se mandarli in onda. Il padre del killer, intanto, accusa le forze dell’ordine: «Avrebbero potuto stordirlo con il gas, ma hanno preferito ucciderlo».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

La coupé dei quattro anelli festeggia il compleanno con un restyling lieve, che porta in dote più potenza e una dotazione arricchita

L'articolo Audi TT 2018, il restyling per i 20 anni proviene da RED Live.

La Renault Scenic porta al debutto la nuova motorizzazione 1.3 Tce in configurazione da 140 e 160 cv. Un quattro cilindri Tutbo benzina molto evoluto che vuole fare le scarpe al Diesel

L'articolo Prova Renault Scenic 1.3 TCe 140 e 160 cv proviene da RED Live.

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.