Google+

Saprà Mattarella essere all’altezza della storia democristiana? Noi lo auspichiamo!

febbraio 2, 2015 Antonio Simone

A noi vecchi Dc, mai Dc, ci piace pensare che il bagaglio culturale, storico, di valori antichi ed umani, sia il tratto irrinunciabile di questo fratello nella fede

Ora abbiamo un nuovo presidente della Repubblica: Sergio Mattarella. Difficile trovarlo sorridente, d’altra parte stare alla Corte costituzionale non deve essere particolarmente emozionante, è però riconosciuto cattolico integerrimo e politico dalla schiena dritta per via del suo passato antiberlusconismo, del presente non c’è certezza. Potrebbe apparire un Rosi Bindi al maschile, ma lui non è rottamato e le differenze tra una veneta e un siciliano fanno storia. In Sicilia non ci sono rottamati, al massimo recuperati, da Crocetta presidente di Regione a Orlando sindaco di Palermo; lì, chi rottama è solo la magistratura. Anzi, per infangare basta qualche pm.

Mattarella fa parte di quella schiera di personaggi che, talvolta, loro malgrado, si trovano a essere l’incontro fra varie culture politiche, esperienze, sentimenti. Spesso questo capita ai cattolici. Comprensivi, ecumenici, tolleranti, mediatori: sempre con schiena dritta per essere votati anche da sinistra.

A noi vecchi democristiani, mai democristiani, ci piace pensare che il bagaglio culturale, storico, di valori antichi ed umani, dell’impegno per il bene comune e la democrazia sostanziale, sempre nella libertà sia il tratto irrinunciabile di questo fratello nella fede, insignito di tanto onore e responsabilità.

Non si tratta, in primo luogo, di gestire lo scontro su diversi temi delicati immanenti le problematiche più sensibili al mondo cattolico. Si tratta di difendere la libertà sostanziale nella società moderna che è il riconoscimento del valore della dignità dell’uomo. Si tratta di difendere l’uomo dalla violenza di questa società, da tutti vissuta e forse non capita. In un’intervista, don Luigi Giussani, alla domanda di “nominare” la violenza e il potere, così rispose:

«Il potere violento nella società secondo me è univoco: si esprime nell’aggressione portata sull’uomo in modo che sia insabbiato o addirittura infranto il riconoscimento della natura del proprio cuore, cioè delle esigenze di infinito, di verità, di felicità, che il cuore custodisce. Conseguentemente l’uomo è costretto a una terribile “diversione”, a polarizzare l’energia della sua libertà su risposte immediatamente soddisfacenti ma ultimamente inadeguate».
Riflessioni sul senso religioso, in “Communio, numero 98, giugno 1988, pag. 192

Si può auspicare che questo possa essere un programma del nostro nuovo Capo dello Stato? Noi lo auspichiamo!

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana