Google+

Masterchef premia Tiziana, l’odiato avvocato tutto tattica e furbizia

febbraio 22, 2013 Paola D'Antuono

La seconda edizione del cooking show incorona il concorrente meno amato. Il creativo Maurizio e il timido Andrea cadono sotto i colpi ben assestati del legale romano.

Finisce con la proclamazi0ne dell’odiatissima Tiziana l’ultima puntata di Masterchef. A giudicare la mole di commenti sui social network e il numero impressionante di articoli dedicati al programma di Sky Uno, sembra impossibile credere che l’Italia intera stia parlando di una trasmissione andata in onda su una piattaforma satellitare. Ma in tantissimi hanno passato i loro giovedì sera davanti alla tv, magari invitandosi a casa di amici e parenti abbonanti a Sky, per vedere le gesta dei diciotto concorrenti alle prese con i giudizi di due chef stellati e un famosissimo ristoratore italo americano.

SFIDA. Le ultime due puntate di Masterchef hanno visto Andrea, Maurizio e Tiziana sfidarsi a colpi di piatti prelibati per conquistare centomila euro e la possibilità di pubblicare un libro di ricette. Maurizio, il pittore comasco, è il primo ad aggiudicarsi la finale, battendo i suoi avversari a colpi di foie gras, l’ingrediente principale della Mistery Box. Insieme agli altri concorrenti eliminati, tra cui Paola, Nicola, Michele, Agnese, il creativo Maurizio assiste dall’alto alla sfida tra l’avvocato Tiziana e il timido Andrea, sostenuto da un tifo da stadio. Ma l’informatico con il sogno della cucina si perde in un bicchiere d’acqua e regala la vittoria a Tiziana, che arriva al temutissimo confronto finale.

TRIONFO. Joe Bastianich, Carlo Cracco e Bruno Barbieri, tutti in abito elegante, danno il via all’ultima puntata: Maurizio e Tiziana si dovranno confrontare su un intero menù. L’estro di Maurizio però nulla può sulla “killer” (come la chiama Barbieri), che nasconde persino i suoi piatti per non farli assaggiare prima ai giudici. Così dopo due mesi di Mistery box, esterne e Pressure test la Stefanelli può finalmente gioire quando Carlo Cracco urla “Avvocatoooo” e annuncia così il suo trionfo. Per fortuna a festeggiare con lei ci sono il marito Paolo e la figlia, gli unici contenti della sua vittoria. Gli altri concorrenti, forse con una punta eccessiva di invidia, si stringono attorno a Maurizio, a cui i giudici augurano comunque un futuro in cucina.

OILGATE. Per Tiziana il godimento dovuto alla vittoria ha un sapore particolare. Lei, secchiona, furba e calcolatrice, non è mai stata amata dagli altri concorrenti e anche molti degli spettatori l’avrebbero voluta fuori già dalla seconda puntata. Invece la sua sicurezza, le tattiche e l’antipatia propria di certe categorie di vincenti l’hanno portata sul gradino più alto del podio, nonostante una scorrettezza di cui si era macchiata (aggiungere olio a tempo scaduto) e un’intera banda di aspiranti chef pronti a tutto pur di sbatterla fuori. I suoi siparietti con chef Cracco hanno fatto sorridere i più maliziosi, la sua determinazione spesso è andata pari passo con la sua arroganza, ma Tiziana Stefanelli ha vinto e oggi a stringere l’assegno da centomila euro è proprio lei. Ha dichiarato che il suo sogno nel cassetto è quello di acquistare il ristorante dove il marito Paolo le ha dato il primo bacio. Un’idea romantica, che forse presto potrebbe realizzarsi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Rialzata, “rinforzata” nel look ma con lo stesso grande comfort di ogni Classe E, la All Terrain entra di forza nel segmento delle Statio Wagon rialzate. Offre tanto spazio e un comfort sontuoso, ma la sua attitudine off road è reale

L'articolo Prova Mercedes E 220 CDi All Terrain proviene da RED Live.

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi