Google+

Manifestazione di femministe musulmane? Possibile a Barcellona

novembre 9, 2006 Eid Camille

Quattrocento attiviste islamiche impegnate nella difesa dei diritti della donna si sono date appuntamento dal 3 al 5 novembre scorsi a Barcellona per affrontare il problema del “maschilismo” nell’interpretazione della sharia. Secondo uno degli organizzatori del convegno, molte delle attiviste «hanno fatto una rilettura dei testi del Corano» e sostengono che «l’islam non deve giustificare […]

Quattrocento attiviste islamiche impegnate nella difesa dei diritti della donna si sono date appuntamento dal 3 al 5 novembre scorsi a Barcellona per affrontare il problema del “maschilismo” nell’interpretazione della sharia. Secondo uno degli organizzatori del convegno, molte delle attiviste «hanno fatto una rilettura dei testi del Corano» e sostengono che «l’islam non deve giustificare le pratiche culturali che sminuiscono il ruolo delle donne, dettate da uomini che monopolizzano l’interpretazione dei testi sacri». Particolare rilievo hanno rivestito temi quali la poligamia, l’aborto, il divorzio, i maltrattamenti, la violenza e il ruolo sociale delle donne. In molti paesi islamici la donna continua a essere oggetto di pesanti discriminazioni imposte proprio a partire da versetti coranici o dagli hadith, i detti di Maometto. Sul piano legale, possono essere ripudiate dai mariti, la loro testimonianza in tribunale vale la metà e ricevono un’eredità dimezzata rispetto ai fratelli maschi. In alcuni paesi, le discriminazioni riguardano anche la morte: la dieh – il prezzo del sangue che un assassino può pagare alla famiglia della vittima per evitare la pena capitale – è dimezzata se la persona uccisa è donna. Concetti, questi, che faticano a scomparire anche tra i musulmani che vivono in Europa. Proprio in Spagna, un imam egiziano aveva pubblicato qualche anno fa un libro che spiega come picchiare la moglie senza lasciare lividi e segni visibili sul corpo. Condannato a un anno e tre mesi di prigione per incitamento alla violenza, l’imam è stato rimesso in libertà condizionata dall’Audiencia nacional di Barcellona che gli ha però ordinato di seguire un corso sui diritti stabiliti dalla Costituzione spagnola e dalla Dichiarazione dei diritti universali dell’uomo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Una Chevrolet così potente non la si era mai vista. Del resto, mai una Corvette di serie si era spinta tanto in là. La nuova ZR1 promette di scrivere un inedito capitolo della storia della Casa americana. Attesa sul mercato dalla primavera del 2018, la sportiva a stelle e strisce vede il V8 6.2 sovralimentato […]

L'articolo Chevrolet Corvette ZR1 2018: lo show dei record proviene da RED Live.

Il Ciclocross moderno ha poco a che vedere con ciò a cui eravamo abituati: percorsi più tecnici e veloci hanno portato a un cambiamento nelle attitudini dei biker, che devono essere assecondate da biciclette altrettanto evolute. Canyon ha progettato la nuova Inflite CF SLX con in mente proprio queste rinnovate esigenze e l’ha dotata di […]

L'articolo Canyon Inflite CF SLX proviene da RED Live.

Anche se ottima ventilazione, aerazione, visiera amovibile e comfort sono aspetti molto importanti in un casco da bici, la differenza reale la fa la capacità di proteggere… Bontrager ha scelto di affidare la nostra sicurezza alle mani, o meglio, alla tecnologia di MIPS, dotando il nuovo Quantum del MIPS Brain Protection System, che a oggi rappresenta […]

L'articolo Bontrager Quantum MIPS, nuova sicurezza proviene da RED Live.

In questo momento storico, l’immagine che identifica maggiormente la californiana Tesla è quella della dea Shiva che, facendo roteare le otto braccia di cui è dotata, elargisce schiaffi a destra e a manca a tutti i brand concorrenti. Il costruttore americano, parallelamente all’unveiling della straordinaria supercar elettrica Roadster, accreditata di 10.000 Nm di coppia e […]

L'articolo Tesla Semi Truck: il camion elettrico è una belva proviene da RED Live.

L’alternativa alle note Lotus 3-Eleven, KTM X-Bow e Radical SR8 è italiana. E costa (almeno) 200.000 euro. Forte di una lunghissima esperienza nelle competizioni, la parmense Dallara Automobili, specializzata in telai e vetture da pista, ha presentato il primo modello targato della propria storia. Una vettura, non a caso denominata “Stradale”, nata quale barchetta estrema, […]

L'articolo Dallara Stradale: la prima volta proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download