Google+

Mangiagalli, Scola: «Attraverso la salute, i malati cercano la salvezza»

dicembre 25, 2011 Benedetta Frigerio

«Il dolore e l’esistenza hanno sempre un senso. Basta speculare sulla tragedia dell’aborto e sull’eutanasia». Ha detto così l’arcivescovo di Milano Angelo Scola durante l’omelia della Messa celebrata nella cappella dei Santi Martiri alla clinica Mangiagalli di Milano

«Il dolore e l’esistenza hanno sempre un senso. Sono quindi inaccettabili certi modi di guardare alla vita, per cui si sopporta, dimenticandosi radicalmente il senso dell’umano, la tragedia dell’aborto e la speculazione sul fine vita». Sono le parole dell’arcivescovo di Milano, cardinale Angelo Scola, durante l’omelia nella cappella della clinica Mangiagalli, dedicata ai Santi Innocenti, la cui festa ricorre il 28, ma che il cardinale ha festeggiato mercoledì 21 dicembre. Visitare i malati prima della celebrazione, ha detto Scola, serve all’arcivescovo per capire «che cosa significhi fino in fondo la sua missione, il suo compito e ultimamente dove stia andando lui stesso, nelle vicende della sua vita e nell’apertura alla prospettiva della sua stessa morte».

Il mistero di questa festa, ha proseguito, rivela che il dolore ha un senso: «Il beato don Gnocchi parla di un’arcana confluenza del sangue dell’uomo nel fiume redentore del sangue di Cristo, che scendendo dal Calvario si diffonde nel mondo beneficamente e attraversa la storia. Questo dolore, anche nella sua forma più radicale, ha quindi un senso, è per qualcuno e per qualcosa». Per questo, ha detto, «è inaccettabile che si speculi su come si debba accompagnare alla morte l’anziano, o comunque chi è gravemente o irreversibilmente segnato dal punto di vista umano». Scola ha quindi sottolineato l’urgenza di «riconoscere il rapporto tra l’uomo e Dio come sostanza di ogni essere umano».


I cristiani possono «affermare con forza quanto san Palo dice nella lettera ai Romani: tutti siamo potentemente sostenuti, amati e destinati ad essere figli nel figlio. Per questo tutto si fa e si deve fare per sconfiggere il male». Allo stesso modo, nel campo della ricerca «l’unica raccomandazione che la Chiesa fa è di non nascondersi dietro una presunta oggettività, non impegnandosi a essere uomini fino in fondo, cioè capaci di rispettare le cose come sono». Dentro questa premessa, la ricerca deve fare «ogni sforzo perché la sofferenza sia il più possibile eliminata, perché il male sia limitato, perché il dolore sia il più possibile superato e contenuto». Perciò, ha concluso l’arcivescovo, «l’augurio per voi e per i malati è di vivere fino in fondo quello che dice san Paolo: la collaborazione del nostro spirito con quello di Dio. Se siamo figli di Dio siamo eredi di Dio e se ci tocca prendere parte alle Sue sofferenze è per partecipare alla Sua gloria».

Alla fine della Messa Scola ha incontrato i membri del consiglio di amministrazione, il cappellano e alcuni operatori, per dire loro che «dentro alle contraddizioni e davanti alla tragedia dell’aborto avete una grande responsabilità: nella domanda di salute spesso si risveglia la domanda di salvezza e di Dio, siete chiamati a stare davanti a questa. È importante sapere che qui ci possa essere la prospettiva della fede, affinché a Gesù sia permesso di venire per svelarci il volto amoroso del Padre e così dare senso alla sofferenza prendendola su di sé».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.