Google+

Maltempo, a Pescara muore una donna, evacuate 1500 persone

dicembre 2, 2013 Chiara Rizzo

Il bilancio della giornata di piogge di ieri: a Roma morta una persona, in provincia di Foggia deraglia un treno, quattro persone ferite. In Basilicata danni massicci ai campi, a Salerno 4 pompieri restano feriti

Le campane suonano insistentemente stamattina a Pescara per segnalare e accompagnare l’evacuazione di 1.500 persone dal quartiere Villaggio Alcycone e della periferia sud di Pescara. Una violenta mareggiata stanotte è stata provocata dal maltempo, e i rischi per la zona sono elevati, tanto che già da stanotte operai comunali hanno lavorato con le ruspe sulla riva per mettere grossi massi a salvaguardia di onde alte e dell’avanzamento delle acque, mentre stamattina continua l’allarme esondazione del fiume Pescara e tutti i varchi d’accesso sono delimitati da transenne.

MORTA UNA DONNA. È stata trovata senza vita a Pescara Anna Maria Mancini, di 57 anni, morta annegata con la sua auto in un sottopassaggio in una frazione del capoluogo abruzzese. La donna risultava dispersa dalle 5 e mezza del mattino, quando in auto aveva chiamato col cellulare il marito chiedendo aiuto, perché stava per annegare. I soccorsi purtroppo non sono giunti in tempo.

IN CODICE ROSSO I DUE FERROVIERI. È in prognosi riservata Michele Nota, 56 anni, il macchinista del treno deragliato nei pressi di Foggia. Nota è sveglio e appare lucido, ma ha riportato traumi al torace e all’addome, e una frattura alla testa dell’omero. Il capotreno Michele Capotorto, 53 anni, coinvolto nello stesso incidente, è anche lui ricoverato in codice rosso per traumi toracico, addominale, cranico e maxillofacciale.

PUGLIA, TRENO DERAGLIATO. Ieri sera intorno alle 23 un treno è deragliato in prossimità della stazione di Cervaro (Foggia) probabilmente per il cedimento della sede ferroviaria causato dal maltempo. Due le persone ferite seriamente, il macchinista e il capotreno del Potenza Centrale-Foggia, che sono state ricoverate in codice rosso: per fortuna sul treno viaggiavano solo altre due persone, anche loro ricoverate in ospedale ma con codice verde. Per consentire controlli sulla linea, la circolazione tra Potenza e Foggia è stata sospesa e sostituita con corriere. Intanto più a sud, a Ginosa Marina (Taranto) 200 famiglie sono state evacuate dalle loro abitazioni per il pericolo di esondazione di un fiume vicino.

BASILICATA, TREGUA DALLA PIOGGIA. Nella notte tra sabato e domenica e nella giornata di ieri si era prospettata molto critica la situazione in Basilicata per le violente e continue pioggie. Per fortuna dalla notte tra l’1 e il 2 dicemnbre non piove più, ma la situazione resta difficile. In diverse parti della regione ci sono ancora strade allagate o travolte dal fango e quindi chiuse al traffico, e anche la circolazione ferroviaria è molto difficile, soprattutto dopo il deragliamento di ieri sera (resta aperta la linea Potenza-Melfi). Nella provincia di Matera sono state evaquate 200 persone, soprattutto nella costa del metaponto sullo Jonio, dove oggi restano chiuse anche le scuole. I danni più gravi sono stati ai campi, e si calcolano per diversi milioni di euro, con interi campi ridotti a risaie.

DRAMMA A ROMA. Ieri sempre per il maltempo, sulla via Cristoforo Colombo che collega la capitale al litorale, un pino è improvvisamente crollato sulla strada e ha colpito, uccidendolo, un uomo di 41 anni che transitava in quell’istante in moto. L’uomo era sposato e padre di due figli. Oggi la procura è in attesa di una relazione delle forze dell’ordine per valutare se aprire un’indagine per omicidio colposo.

SALERNO, POMPIERI FERITI. In provincia di Salerno sono rimaste ferite 4 persone a causa del maltempo, si tratta di vigili del fuoco in tutti questi casi. A Nocera tre pompieri sono stati travolti da un albero mentre cercavano di rimuoverlo perché pericolante, a Sarno un altro pompiere è stato colpito da alcuni detriti trascinati dal vento.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi