Google+

Malaysia, un tribunale nega ai cristiani il diritto di utilizzare la parola “Allah” e nega la libertà religiosa

giugno 23, 2014 Redazione

La diatriba sull’uso del termine in lingua Malay è cominciata nel 2007. I cristiani usano “Allah” per indicare Dio da oltre 400 anni ma l’Alta corte ha dato loro torto sotto pressione degli islamisti

I cristiani della Malaysia non possono usare il termine Allah per rivolgersi al Dio cristiano. Lo ha stabilito l’Alta corte di Kuala Lumpur, che ha respinto il ricorso presentato dalla Chiesa cattolica locale. Il verdetto, deciso da una giuria di sette giudici con maggioranza risicata (4 a 3), è stato salutato dai movimenti islamisti fuori dal tribunale, che hanno urlato a più riprese «Allahu Akbar», Dio è grande.

LA DIATRIBA. La diatriba sull’uso del termine Allah in lingua Malay è cominciata nel 2007. Dopo che la Corte suprema nel 2009 ha dato ragione ai cristiani il processo è ripetuto.
Nell’ottobre 2013 la Corte di appello ha negato al settimanale cattolico Herald di usare il termine Allah per indicare il Dio cristiano e a gennaio il re della Malaysia Tuanku Abdul Halim Muadzam Shah ha dichiarato che «alcune parole sono di uso esclusivo dei musulmani: nel contesto di una società multirazziale, deve essere osservata una certa sensibilità religiosa, specialmente nei confronti dell’islam che è la religione ufficiale della Federazione».

LA PROVA. In Malaysia il 60 per cento della popolazione professa la religione musulmana, mentre i cristiani sono la terza confessione con oltre 2,6 milioni di credenti. Ma i cristiani usano il termine Allah da almeno 400 anni. Per dimostrare che non è esclusiva proprietà dei musulmani, infatti, la Chiesa cattolica nel 2011 aveva ristampato un raro dizionario malese-latino e latino-malese, pubblicato per la prima volta nel 1631 a Roma, che traduce il termine Dio con Allah. Il termine dunque è sempre stato utilizzato senza creare problemi.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. augusto says:

    Anche la Malesia è ovviamente un paese islamico “moderato” e “amico dell’Occidente”, chi lo nega è islamofobo e razzista !

    • Raider says:

      Bravo, Augusto. Qua, non puoi fiatare, che ti danno addosso. Vedrà se non intervengono per attaccare lei e me, non certo per dire che tutto dimostra quali prospettive radiose schiude l’immigrazione senza limiti e affidata a gente come Alfano, che non ha nemmeno il buon gusto, la dignità, l’orgoglio di dimettersi. bbiamo detto più volte. salvaimao gli immigrati imbarcandoli sulle nostre navi e riportiamoli nei porti da dove sono partiti. Ma crede che a qualcuno di quelli che ci danno lezioni umanità la cosa sembri minimamente sensata? Che si prendano la briga di rispondere nel merito? macché! E’ tanto più comodo accusarci, in crescendo, di insensibilità, disumanità, razzismo, nazismo.

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi