Google+

«Macché “Quasi amici”! Il nostro incontro è stato un miracolo»

giugno 14, 2012 Leone Grotti

Abdel, badante algerino di Philippe Pozzo di Borgo, dei quali il film Quasi amici racconta la vera storia, dichiara: «Philippe per me è stato come il maestro Jedi di Guerre Stellari».

Quasi amici, il film che racconta la storia del rapporto tra un tetraplegico e il suo badante algerino, ha avuto un successo travolgente al botteghino. La storia è vera: Philippe Pozzo di Borgo, il miliardario immobilizzato su una sedia a rotelle dopo un incidente, con l’aggravante della perdita della moglie, riprende a vivere solo quando assume come badante un improbabile avanzo di galera, badante algerino delle banlieu. Il miliardario ha raccontato la sua storia in due libri, ora anche il badante Abdel Sellou ha deciso di parlare. «Il nostro incontro è stato un miracolo – racconta ad Avvenire, presentando il suo libro “Mi hai cambiato la vita” – Tutti e due abbiamo capovolto il destino che sembrava già scritto per noi. Lui sembrava condannato all’immobilità, io alla galera. Invece insieme abbiamo ribaltato le cose: io con l’incoscienza dei miei vent’anni l’ho costretto a uscire di casa, gli sono stato complice in stravaganti esperienze, lui ha fatto di me un uomo vero, è stato la mia coscienza, mi ha dato un futuro».

Abdel dichiara che Philippe «per me è stato come il maestro Jedi di Guerre Stellari, che combatte al tuo fianco e ti insegna quello che devi fare. Altro che Quasi amici, come dice il titolo italiano del film: in realtà lui è ben più che un amico per me, perché è anche un padre, un maestro, il mio angelo». Di contro, Abdel è stato definito da Philippe il «mio diavolo custode» perché, continua l’algerino, «l’ho cacciato in molti guai, ma non per cattiveria: per l’incoscienza dei miei vent’anni. Un altro mi avrebbe cacciato».

Abdel, nel rapporto con Philippe, ha cambiato vita rispetto a quella che faceva nelle banlieu: «Nelle banlieu i ragazzi non hanno nessuno che spieghi loro il mondo reale. Sono convinti di non avere vie d’uscita, di nona vere futuro. Anch’io non pensavo che avrei mai lavorato». Oggi Abdel ha moglie, tre figli ed è un piccolo imprenditore con un allevamento di polli in Algeria. Ha smesso di lavorare per Philippe nel 2005 ma si sentono ancora: «Ci frequentiamo e ci telefoniamo spesso, siamo legati per la vita».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana