Google+

M5s, dov’è la svolta garantista? È sempre uno (Grillo) che decide per tutti

gennaio 3, 2017 Redazione

Ora, in alcuni casi, sarà valutata la “gravità” dell’avviso di garanzia. È chiaro che la “svolta” sia da collegare con le vicende di Roma e del sindaco Raggi

Indicare una svolta garantista nel Movimento cinque stelle di Beppe Grillo è una barzelletta. Al massimo, come ha titolato l’Huffington Post, si può parlare di “garantismo dalle mani libere”. O, più efficacemente, tradurre il nuovo codice di comportamento, che oggi sarà votato on line dagli iscritti, con un “decido io” (dove “io” sta per Beppe Grillo).

Se si vanno a leggere i sei punti sottoposti al voto, ci si accorge che di cultura garantista c’è ben poco. Certo, rispetto all’immagine che il M5S ha sempre cercato di dare di sé (il partito degli onesti che non fa sconti alla casta), è una novità il fatto che si specifichi che «la ricezione, da parte del portavoce, di “informazioni di garanzia” o di un “avviso di conclusione delle indagini” non comporta alcuna automatica valutazione di gravità dei comportamenti potenzialmente tenuti dal portavoce stesso». Se fino a ieri, per essere messi ai margini del Movimento, bastava che sui giornali apparisse l’annuncio di una qualche indagine, ora pare trapelare una qualche cautela.

Così pare. Ma poiché nessuno è fesso, è chiaro che tale “svolta” sia da collegare con quanto accaduto a Roma e a quanto, come raccontano ormai da settimane i quotidiani, potrebbe accadere a breve al sindaco Virginia Raggi. Per il resto, il codice concentra tutte le decisioni nella mani del garante, al Collegio dei probiviri e al Comitato d’appello. Che è un modo carino per dire che nel partito dell'”uno vale uno” c’è un uno che decide per tutti.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 2018, come eravamo proviene da RED Live.

Anche i nobili, alle volte, sentono il bisogno di rinnovarsi. Si aggiorna così la Range Rover Sport, una delle SUV più blasonate e raffinate al mondo. A quattro anni dall’unveiling avvenuto al Salone di New York, la sport utility britannica beneficia di un profondo facelift estetico e di sostanza. Al punto da portare al debutto […]

L'articolo Range Rover Sport 2018: prima in tutto proviene da RED Live.

Sono universali, adatti alla guida d’estate e al tempo stesso a norma di legge ed efficaci anche d’inverno. Ecco quali sono, quanto costano e che vantaggi promettono i migliori pneumatici all season.

L'articolo Pneumatici quattro stagioni, la guida all’acquisto proviene da RED Live.

Dal 15 novembre è obbligatorio adottare pneumatici specifici per la stagione fredda. Ecco tutto quello che c'è da sapere per viaggiare in sicurezza e scegliere tra modelli invernali, quattro stagioni o chiodati.

L'articolo Pneumatici invernali, dieci cose da sapere proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download