Google+

Lupi: «Il governo deve dare risposte sulla crisi. Non cadrà per Berlusconi»

giugno 21, 2013 Redazione

Il ministro spiega di essere rimasto «allibito» per le decisioni della Consulta. Ma l’esecutivo continua a lavorare su Imu, Iva e lavoro

Maurizio Lupi, intervistato oggi da Repubblica, dice che il governo non cadrà per i problemi giudiziari di Silvio Berlusconi. A preoccuparlo maggiormente sono, invece, le questioni legate ai provvedimenti sull’economia. Il ministro delle Infrastrutture spiega che «questo governo nasce con uno scopo ben preciso. È un governo eccezionale, costituito in un momento eccezionale per dare risposte valide ai temi della crisi. È un governo che muore o continua a lavorare se fa le cose per cui è nato: l’Imu, l’Iva, il decreto lavoro».

DOV’E’ IL PD? Lupi dice che nel Pdl sono rimasti «allibiti e preoccupati» per la decisione della Consulta di non considerare come legittimo impedimento quello avanzato dall’ex premier sul processo Mediaset. «Il tema di fondo – chiosa – è rispettare l’autonomia della politica. Sottoporla all’autorità giudiziaria è preoccupante». Loda poi «il fortissimo senso di responsabilità di Berlusconi», che «quando ha ribadito che il sostegno al governo è cosa diversa dai giudizi dati sulle sentenze». Critica, invece, il Pd: «Non si tratta di criticare le sentenze o di una questione personale di Berlusconi, ma di tutelare l’autonomia della politica».

INTERDIZIONE PUBBLICI UFFICI. Se Berlusconi sarà interdetto dai pubblici uffici, i parlamentari del Pdl si dimetteranno? «Non credo – risponde Lupi – che le dimissioni siano la strada da percorrere. Sarebbe una strada sbagliata. La politica ha le sue regole e riteniamo che l’interdizione del leader avrebbe un risvolto politico e una risposta politica». L’interdizione per Berlusconi, aggiunge, «sarebbe un precedente molto grave», Berlusconi «viene eletto da 20 anni. E solo a febbraio ha preso 10 milioni di voti. Ora, fra l’altro, ne prenderebbe 13 milioni». «Questi mesi – conclude il ministro – confermano piuttosto che una parte della magistratura porta avanti un uso politico della giustizia».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download