Google+

L’uomo che denunciò l’avvelenamento dei suoi cani è stato denunciato per maltrattamento di animali

luglio 28, 2014 Elisabetta Longo

L’allarme polpette avvelenate nel centro di Milano era stato lanciato nei primi giorni di maggio, e si era diramato in rete molto velocemente

Non era un caso di polpette avvelenate, ma morte per abbandono in auto sotto il sole. Lo scorso maggio era esplosa la vicenda di un presunto caso di avvelenamento canino al Parco Sempione, e adesso a distanza di mesi il caso è ufficialmente chiuso, così come decretato dall’autopsia sui due animali, effettuata dall’ufficio di Zooprofilassi di Milano. Non per cibo avariato sono morti i due golden retriever, ma perché il loro padrone li aveva abbandonati in auto sotto il sole.

NESSUNA DENUNCIA. Non c’erano state denunce ufficiali alle autorità di competenza, nessuna segnalazione all’Asl. Eppure nei primi giorni di maggio si era diffusa rapidamente la notizia che due cani fossero morti in seguito all’ingestione di polpette avvelenate, nell’area centralissima del Parco Sempione a Milano. Subito si era scatenato il panico, tra tutti coloro che portavano il proprio cane nell’area destinata nel parco cittadino. In rete se n’era parlato a tal punto che Palazzo Marino aveva inviato una pattuglia speciale di vigili a sorvegliare la zona, spiegando nel frattempo ai cittadini la procedura da adottare per sporgere denuncia contro ignoti: “In casi di sospetto di presunto avvelenamento la procedura prevede di raccogliere il boccone o portare direttamente l’animale avvelenato da un veterinario (privato o Asl) che invierà il campione all’Istituto Zooprofilattico per verificare l’effettivo avvelenamento. Il veterinario è anche tenuto a comunicare al sindaco l’avvelenamento sospetto o conclamato. In caso di avvelenamento conclamato il sindaco dovrà controllare l’area interessata e bonificarla. È quindi molto importante che i cittadini comunichino ad Asl o ai veterinari i propri sospetti, che devono essere però accompagnati da dei campioni da analizzare”.

GLI ACCERTAMENTI. Il padrone dei due cani, stando a quanto riporta il Corriere della Sera, ora dovrà rispondere del reato di maltrattamento di animali, proprio quello che evidentemente voleva evitare. “Non portate i vostri cani al Parco Sempione, Rita & Byron il vostro sguardo d’amore non mi lascerà mai” aveva scritto il signore sulla sua pagina Facebook, forse sottovalutando il potere dei social network. Nei giorni seguenti la denuncia in rete, i carabinieri proseguendo delle proprie indagini parallele erano riusciti a ritrovare i due cani, in un congelatore di un gattile del lodigiano, in attesa di essere cremati. I due animali sono stati sottoposti a sequestro ed è stato chiesta un’analisi all’istituto Zooprofilattico, che hanno accertato la verità. Ora resta da vedere se l’uomo verrà anche accusato di aver commesso reato di procurato allarme.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.

4 metri e sessantuno, tanto spazio interno, trazione integrale e un comfort degno di un’auto executive. Con queste premesse il Traveller 4x4 Dangel si presta a essere una valida alle auto? Lo abbiamo guidato una settimana per capirlo

L'articolo Prova Peugeot Traveller 4×4 Dangel proviene da RED Live.

A Mandello del Lario sono attesi migliaia di appassionati del marchio, per un lungo weekend a base di divertimento, test e grandi anteprime

L'articolo Moto Guzzi Open House, 7-9 settembre 2018 proviene da RED Live.