Google+

«L’Isis tiene in ostaggio 2500 famiglie per usarle come scudi umani»

novembre 9, 2017 Redazione

Conquistata roccaforte dello Stato islamico in Siria. Ma nella città di Rawa in Iraq ci sono 10 mila persone in ostaggio dei jihadisti

Isis attacca raffineria Baiji, la pi˘ grande dell'Iraq

Tratto dall’Osservatore romano – Sembra sempre più vicina la sconfitta del sedicente stato islamico (Is) in Siria. Le forze armate siriane hanno conquistato ieri l’importante città di Abukamal, ultima roccaforte del gruppo jihadista nella provincia di Deir Ezzor e nell’intera Siria orientale. Dopo aver accerchiato la città, le forze siriane sono penetrate al suo interno e l’hanno occupata, confinando i jihadisti in poche aree a ridosso del fiume Eufrate. Sparuti gruppi di combattenti dell’Is, invece, stanno ingaggiando battaglie contro i militari nella città.
La provincia di Deir Ezzor, una volta saldamente sotto il controllo del gruppo radicale islamico, è ormai sotto attacco, su più fronti, da parte dell’esercito di Damasco e dalle truppe curde e arabe delle Forze democratiche siriane. Queste ultime, infatti, con l’operazione Cizire Storm, stanno affrontando l’Is nella città di Busayrah, sempre a Deir Ezzor, dove sono ancora in corso combattimenti e nella media valle dell’Eufrate.
Con la parallela avanzata delle forze irachene al di là del confine, l’Is controlla ormai un territorio sempre più ridotto, al confine tra Iraq e Siria. Ma permane il rischio che il gruppo, sebbene privo di controllo territoriale, possa continuare a pianificare e a mettere in atto attacchi tanto nella regione quanto nel resto del mondo.

Nonostante le sconfitte militari i jihadisti del sedicente stato islamico (Is) continuano a imporre il terrore in molte parti dell’Iraq.
Un gruppo di jihadisti in fuga sta tenendo in ostaggio diecimila civili in quella che è considerata l’ultima roccaforte dell’Is in Iraq, la città di Rawa nella provincia occidentale dell’Anbar. A denunciare le violenze perpetrate dai miliziani di Al Baghdadi è l’alta commissione irachena per i diritti umani, che in un comunicato ha espresso «forte preoccupazione per il destino di innocenti assediati a Rawa».
Secondo fonti attendibili degli uffici della commissione nell’Anbar, «l’Is tiene ancora in ostaggio circa 2500 famiglie (ossia circa 10.000 persone) per usarle come scudi umani e fermare l’avanzata delle forze irachene» si legge nel comunicato.
La commissione chiede quindi l’immediato intervento delle forze di Baghdad e della comunità internazionale per cercare di risolvere questa drammatica situazione. Sono almeno cinque milioni e mezzo gli iracheni che hanno subito le gravi conseguenze delle operazioni militari dell’Is.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Banco alimentare

Tempi Motori – a cura di Red Live

In quattro anni se ne possono preparare tante di novità e i ragazzi californiani non si sono certo risparmiati. A partire dal telaio, che dalla lega di alluminio è passato alla fibra di carbonio, nello specifico UHC Advanced con specifiche Felt, per poter meglio distribuire rigidezza e flex nei punti giusti. NUOVO TELAIO  La fibra […]

L'articolo Felt Compulsion m.y. 2018 proviene da RED Live.

Kia Stinger è un’auto che segna per l’azienda coreana un nuovo approccio: 380 cavalli, quattro posti, design e grinta da sportiva. per questo anche le attività di marketing e comunicazione seguono un percorso diverso. Stinger approda in tv con “Wishlist, il metodo Stinger”, una mini-serie di 3 episodi da 30 minuti, in onda sul NOVE la […]

L'articolo Kia Stinger, mini serie per la tv proviene da RED Live.

Ispirata dalle moto café racer (e non solo), questa edizione limitata vuole segnare un'epoca. Con una personalizzazione originale e stilosa, sia fuori sia dentro l'abitacolo

L'articolo DS 3 Café Racer, quando la DS suona il rock proviene da RED Live.

Ride the revolution, questo il claim della nuova Yamaha Niken. Un claim che abbiamo sperimentato di persona lungo i 280 km di curve austriache di questo test. Tante curve, tante situazioni meteo differenti per scoprire una moto "normale" che fa cose eccezionali.

L'articolo Prova Yamaha Niken <br> la “carver bike” proviene da RED Live.

Pronto per la seconda metà del 2018, questo sistema promette di ridurre emissioni e consumi e arriverà su molti modelli del costruttore coreano. A cominciare dalla SUV compatta con motore a gasolio. Perché il diesel è tutt'altro che morto...

L'articolo Kia, arriva il Mild-Hybrid sul Diesel proviene da RED Live.