Google+

L’inno irlandese per la Trapattoni’s Army

maggio 2, 2012 Emmanuele Michela

Mentre l’Inghilterra si prepara all’avventura degli Europei annunciando il nuovo ct Hodgson, in Irlanda il clima con cui si aspetta la trasferta in Polonia è decisamente più rilassato. La Green Army manca dalla competizione da 24 anni, ed è già un successo la qualificazione ottenuta. La vittoria contro l’Estonia dello scorso febbraio negli spareggi è […]

Mentre l’Inghilterra si prepara all’avventura degli Europei annunciando il nuovo ct Hodgson, in Irlanda il clima con cui si aspetta la trasferta in Polonia è decisamente più rilassato. La Green Army manca dalla competizione da 24 anni, ed è già un successo la qualificazione ottenuta. La vittoria contro l’Estonia dello scorso febbraio negli spareggi è stata applaudita a furor di popolo, con tanti complimenti al ct Trapattoni: in un paese dove il calcio tante volte è relegato a sport minore (per quella sua origine troppo english), il grande Giuan ha avuto il merito di portarlo nelle case di tanti irlandesi. Un popolo che, orgogliosamente amante di qualsiasi cosa tenga alto il nome della loro nazione, si è affezionato in un attimo allo stile del Trap.

 

E così, accade che la gioia per questa qualificazione si sia sposata con un altro must del mondo irlandese, ovvero la musica folk. E accade che una grande ballata conosciuta da tutti, “Rocky road to Dublin”, su idea del popolare presentatore radio Ray D’Arcy diventi l’inno della squadra per questa avventura, cambiando il titolo in “Rocky road to Poland”. Un testo simpatico, che invita a prendere il camper e partire per la Polonia, per sostenere la “Trapattoni’s Army”. A cantarla oltre a tutti i calciatori, alcuni grandissimi della musica irish: in primis The Dubliners (band storica, attiva dal 1962!), poi Damien Dempsey, The Coronas e Bressie.

 

In pochi giorni, la canzone ha già riscosso enorme successo. Era stata registrata una prima volta a febbraio, quando però la qualificazione agli Europei non era ancora definitiva, quindi si è deciso di aspettare aprile per lanciarla, facendo partecipare al video tutta la squadra anche per raccogliere fondi per la Irish Cancer Society. A guardare le immagini si coglie una grandissima attesa per questa avventura. Basterà agli irlandesi per conquistare la Polonia? Vedremo. Intanto gustiamoci il video di questo successo.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

1 Commenti

  1. Leone Grotti says:

    UFF, dopo aver sentito questo inno sarò costretto a tifare Irlanda

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Con un look esclusivo e sospensioni più raffinate la Yamaha MT-09 SP va a porsi al vertice della gamma della hyper naked tricilindrica di Iwata. Il suo prezzo è di 10.190 euro f.c.

L'articolo Prova Yamaha MT-09 SP proviene da RED Live.

Nissan propone per il 2018 un restyling di X-Trail che rinnova senza rivoluzionare. Le forme vengono riviste e la lunghezza complessiva aumentata a vantaggio di un bagagliaio più grande. Propulsore e meccanica rimangano invariate. Andiamo a scoprirla

L'articolo Prova Nissan X-Trail 1.6 dCi 130 CVT 2WD Tekna proviene da RED Live.

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download