Google+

L’indecente astrattezza dell’Europa che snobba la realtà per occuparsi di finanza e unioni gay

febbraio 18, 2013 Alfredo Mantovano

A due passi da noi il mondo arabo in fiamme, eppure qui si discute di finanza (anziché di economia reale) e di nozze fra persone dello stesso sesso (anziché di famiglie)

Immagini dell’Europa di oggi. A pochi chilometri da casa nostra – Lampedusa si trova più a sud di Sidi Bou Said – la Tunisia riprende a infiammarsi, la Libia diventa territorio impraticabile, dal quale fuggono perfino i diplomatici, l’Egitto è attraversato da manifestazioni con decine di vittime. Per tacere su quanto accade nel Mali o in Siria. Se non valesse alcuna considerazione sul rispetto dei diritti – ma perché non deve valere, perché deve funzionare a intermittenza? –, il Vecchio Continente avrebbe comunque ragioni per preoccuparsi: per le ricadute delle primavere arabe nel proprio territorio in termini di sicurezza interna, e per i riflessi sull’economia e sull’approvvigionamento energetico di una situazione che è appena all’inizio.
Eppure, scorriamo i titoli dei tg di Parigi, di Roma, di Londra; troneggiano due notizie: la difesa dell’euro operata dalla Bce e dall’asse degli Stati del Nord Europa, a svantaggio di quelli del Sud dell’Unione, e i dibattiti nei vari parlamenti, o nelle campagne elettorali in corso, sul matrimonio gay.

La prima illumina sul grado di astrazione dei governi e delle istituzioni finanziarie dalla vita quotidiana e dalla economia vera; l’insistenza, in termini di priorità, sulle nozze fra persone dello stesso sesso illumina la lontananza dalla realtà delle famiglie e dei loro problemi. Poche bracciate di nuoto, e si passa dal sangue che scorre per contrastare l’imposizione della sharia all’indifferenza per le sofferenze di popoli vicini e amici, e alla proiezione verso un futuro di suicidio demografico anche formalizzato: che cos’è il matrimonio gay se non la rivendicazione di una unione di persone che escludono i figli (per lo meno quelli che vengono al mondo secondo natura)?

Chiudere gli occhi sui diritti violati risponde alla medesima logica di chiudere gli occhi sul proprio futuro di popolo, anche fisico.

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

5 Commenti

  1. ErikaT scrive:

    La realtà è composta anche da moltissime persone lgbtq, chi snobba la realtà è chi non vuole considerare la realtà delle persone gay-lesbiche-bisessuali-transgender-queer e cioè una larga fetta di popolazione che soffre spesso discriminazioni e violenze, ma la cosa che fa soffrire di più è essere considerati/e diversi per quello che si è o per il proprio amore. Con il mio blog io mi batto contro tutte le discriminazioni, l’ evoluzione è inarrestabile.

    • Bot06 scrive:

      01101110 01100101 01101100 01101100 01100001 00100000 01110010 01100101 01100001 01101100 01110100 11100000 00100000 01100101 01110011 01101001 01110011 01110100 01101111 01101110 01101111 00100000 01100001 01101110 01100011 01101000 01100101 00100000 01100111 01101100 01101001 00100000 01100001 01110011 01110011 01100001 01110011 01110011 01101001 01101110 01101001

  2. ErikaT scrive:

    Indecente è discriminare e far sentire diverse le persone.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana