Google+

L’Fmi preme perché la Spagna chieda aiuti, ma Rajoy non vuole farsi commissariare

ottobre 10, 2012 Chiara Sirianni

Il premier spagnolo oggi ha incontrato Hollande, ma sugli aiuti al Fmi continua a temporeggiare. Un sondaggio pubblicato da El Pais lo dà in picchiata nei consensi

Sono già cinque le regioni spagnole che hanno chiesto al governo centrale un aiuto per il proprio deficit di bilancio. Tre giorni fa le Canarie hanno fatto richiesta per 757 milioni di euro, che si vanno a sommare ai 15 miliardi di euro richiesti, complessivamente, da Catalogna, Andalusia, Castilla la Mancha e Valencia. Le risorse provengono da un fondo ad hoc ideato da Rajoy per “salvare” le regioni, ma contemporaneamente sembra avvicinarsi la richiesta formale di aiuto all’Europa. Oggi il premier spagnolo Mariano Rajoy ha incontrato e il presidente francese, Francois Hollande, nel primo vertice bilaterale a Parigi: l’obiettivo è quello di fare fronte comune per esigere dalla Ue l’attuazione degli accordi di unione bancaria e fiscale.

RAJOY TEMPOREGGIA. Rajoy continua a rassicurare i suoi colleghi di partito, nonostante le indiscrezioni di stampa. Entro la fine del mese di ottobre Moody’s completerà la revisione dei rating della Spagna, valutando la manovra finanziaria, i meccanismi di salvataggio e i tentativi di ricapitalizzazione delle banche iberiche. Nel frattempo dal Fondo Monetario arriva un sollecito, per bocca di José Vinals, consigliere finanziario che è stato intervistato dalla radio spagnola Cadena Ser: «Spetta al governo spagnolo richiedere un aiuto internazionale per i suoi fondi pubblici, e l’organizzazione darebbe il benvenuto a questa decisione». Secondo il Wall Street Journal il governo spagnolo esita perché consapevole del sostanziale commissariamento in cui si verrebbe a trovare, ma rischia di peggiorare ulteriormente la situazione. Secondo un sondaggio pubblicato dal quotidiano El Pais, tre quarti degli spagnoli, il 71%, disapprova le politiche del premier Rajoy, che raccoglie appena il 23% dei consensi.

I DUBBI DEL FMI. L’Fmi ha messo in dubbio che la Spagna sarà in grado di raggiungere l’obiettivo di ridurre il deficit pubblico di quest’anno al 6,3 per cento del prodotto interno lordo, come concordato con la Commissione europea. In realtà, secondo il Fmi, il deficit della Spagna per il 2012 sarà del 7 per cento, mentre scenderà al 5,7 per cento nel 2013. Nella relazione, il Fmi mette in evidenza gli sforzi spagnoli per regolare il deficit attraverso misure come l’aumento dell’Iva e tagli ai salari pubblici e sussidi di disoccupazione. Ieri il presidente del Bce, Mario Draghi, ha chiesto all’Eurogruppo di chiarire quanto prima se la ricapitalizzazione diretta delle banche avrà carattere retroattivo, beneficiando in questo modo Spagna e Irlanda.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
Il Paradiso andata e ritorno - Di Giovanni Fighera

Tempi Motori – a cura di Red Live

Assieme ad ABS ed ESP, il sistema di controllo elettronico della trazione è un cardine dei sistemi di sicurezza montati sulla vostra auto. Nel caso non lo sappiate, è un dispositivo elettronico in grado di rendervi le cose più semplici quando la strada è scivolosa. Scopriamolo assieme

L'articolo ASR, cos’è e come funziona il controllo di trazione delle auto proviene da RED Live.

400 cv, 855 kg e 2G di accelerazione laterale. La prima Dallara omologata per circolare su strada vanta prestazioni da capogiro. Disponibile in configurazione barchetta, targa o coupé scatta da 0 a 100 km/h in 3,25 secondi. E noi ci abbiamo fatto un giro

L'articolo Dallara Stradale, siamo saliti sulla barchetta dei record proviene da RED Live.

Nata anche da un'imbeccata di Stefano Accorsi, questa 308 al Nandrolone trasferisce su strada il meglio della versione Cup

L'articolo Peugeot 308 by Arduini Corse, one off su base GTi proviene da RED Live.

In 100.000 hanno raggiunto Praga da tutto il mondo per celebrare i 115 anni di un marchio più arzillo che mai. Una buona occasione per parlare del futuro di Harley-Davidson (che sarà anche elettrico) ma non solo

L'articolo Harley-Davidson, 115 di questi anni proviene da RED Live.

Arriva una serie speciale frutto della collaborazione con la rivista femminile Elle. Materiali e colori inediti si accompagnano a un rinforzo di tecnologia a bordo. Prezzi a partire da 13.250 euro

L'articolo Citroën C1 Elle Special Edition proviene da RED Live.