Google+

Le “regole d’oro” dei commercialisti

ottobre 6, 2017 Redazione

Sono in fase di creazione delle linee guida con semplici principi a cui i professionisti possono rifarsi per consigliare famiglie e imprese. Intervista a Marcella Caradonna

finanza-shutterstock_728049892

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – Un vademecum in 8-10 punti per guidare le famiglie nelle scelte che riguardano la vita economica, dal risparmio alle successioni ereditarie. È l’idea che sta alla base del progetto di educazione finanziaria promosso dall’ordine dei commercialisti e dei revisori contabili di Milano che dallo scorso gennaio è presieduto da Marcella Caradonna. «Stiamo lavorando alla creazione di un insieme di pochi, semplici e chiari princìpi a cui i professionisti iscritti al nostro ordine possono rifarsi quando si trovano davanti una famiglia o anche un’impresa che ha bisogno di essere seguita e consigliata su materie economiche e finanziarie. Non pensiamo a un documento complesso o troppo tecnico, ma a una cornice di regole d’oro». Caradonna ha già promosso un giro di consultazioni tra le sedi territoriali di tutta Italia stimolando idee e proposte su quello che potrebbe diventare una sorta di codice etico condiviso, che trasformerebbe il commercialista in un vero “educatore”.

«Pensiamo a un’iniziativa trasversale e inclusiva che coinvolgerà anche le associazioni delle famiglie e l’ordine degli psicologi, che potrà offrire un supporto nelle situazioni più difficili», continua Caradonna. Ma quali sono queste regole? «Si va dalle modalità di gestione del budget familiare a come impostare una successione ereditaria. Su tutte vale un principio base e cioè che la ricchezza si crea un po’ alla volta e che non esiste l’affare della vita. La gestione del risparmio richiede equilibrio e la formazione deve fornire gli strumenti idonei a permettere scelte consapevoli e non di istinto», conclude.

Foto Shutterstock

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Audi accelera sulla strada dell’elettrificazione della gamma. Dopo la presentazione della nuova A8, proposta al lancio nelle configurazioni V6 3.0 TFSI e TDI “mild hybrid”, vale a dire con impianto elettrico a 48 volt, ora anche le famiglie A4 e A5 beneficiano d’inedite motorizzazioni mHEV che portano in dote tutti i vantaggi fiscali e di […]

L'articolo Audi A4 e A5, è tempo di micro ibrido proviene da RED Live.

Arriva in gruppo tra gli ultimi, guarda tutti dritto negli occhi, mostra i muscoli e fa subito la voce grossa. E no, non è un bullo. Parliamo, piuttosto, della SUV Volkswagen T-Roc. Destinata a scendere in lizza nel segmento di mercato più frizzante, combattuto e attraente del momento, vale a dire quello delle sport utility […]

L'articolo Prova Volkswagen T-Roc proviene da RED Live.

In KTM hanno le idee chiare: il futuro della mobilità è elettrico. Ecco perché la nuova KTM Freeride E-XC, rinnovata da cima a fondo, è solamente un punto di partenza

L'articolo KTM Freeride E-XC, l’enduro green proviene da RED Live.

Prima erano una cosa sola. Ora sono divise. O meglio, in futuro avranno specializzazioni e target diversi. Volvo e Polestar, quest’ultima sino a ieri divisione ad alte prestazioni del brand svedese, si sono separate e vivranno di luce propria. Polestar, oltretutto, cambierà pelle, passando dall’elaborazione ufficiale dei modelli della Casa nordica alla realizzazione di vetture […]

L'articolo Polestar 1: il nuovo mondo proviene da RED Live.

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download