Google+

L’azienda di casa Middleton è pronta per le Olimpiadi

luglio 21, 2012 Elisabetta Longo

Le Olimpiadi di quest’anno sono regolamentate da severissime regole di marketing. Tanto per cominciare nessuno, al di fuori di McDonald’s, potrà vendere patatine fritte, a meno che non facciano parte del piatto nazionale inglese, il fish and chips. Nessuno potrà mettere in commercio gadget contraffatti con i loghi ufficiali delle Olimpiadi. Nel caso in cui […]

Le Olimpiadi di quest’anno sono regolamentate da severissime regole di marketing. Tanto per cominciare nessuno, al di fuori di McDonald’s, potrà vendere patatine fritte, a meno che non facciano parte del piatto nazionale inglese, il fish and chips. Nessuno potrà mettere in commercio gadget contraffatti con i loghi ufficiali delle Olimpiadi. Nel caso in cui qualcuno mettesse in vendita merchandising non ufficiale, si vedrebbe recapitare una multa del valore di 20 mila sterline. Ma c’è chi è riuscito brillantemente ad aggirare questa regola, ed è la mamma di una delle persone più in vista al mondo. Carole Middleton, mamma di Kate, ha infatti fondato nel 1987 l’azienda Party Pieces, che si occupa di vendere tutti gli accessori disponibili per organizzare una festa. Dai piatti ai bicchieri colorati, dai cappellini alle tovaglia da picnic, fino ai festoni, su Party Pieces è accessibile tutto, sia che si tratti di una celebrazione tranquilla che si tratti di una festa a tema. La Party Pieces era già stata tacciata di conflitto di interessi qualche mese fa, quando erano cominciati i festeggiamenti per il giubileo della Regina, visto che ormai i Middleton fanno parte della famiglia reale. E vogliono continuare ad arricchirsi.

L’hanno chiamata “Celebrate the Games” la sezione degli accessori da festa per le Olimpiadi, e non mettendo i loghi ufficiali se la sono saputa cavare. In commercio ci sono tutta una serie di prodotti con la Union Jack, necessari per tifare le squadre inglesi, dei festoni ad anello con i cinque colori degli anelli delle Olimpiadi o dei cordoni da appendere con le bandierine di tanti vari stati. Senza incorrere in nessuna sanzione per il momento (Anche se nella storia dell’azienda c’è un precedente intentato da Britain’s got talent, l’equivalente del nostro Italia’s got talent, che aveva citato Party Pieces per aver usato il loro logo illegalmente su un gioco di scatola).

La famiglia Middleton, si sa, è da sempre molto unita, anche lavorativamente parlando. Quando nel 1987 Carole decise di fondare quest’attività e di abbandonare il lavoro di hostess, suo marito Michael lasciò il posto di pilota della British Airways. La dolce Kate si è occupata della gestione della vendita online sul sito e di fare le foto ai prodotti per parecchi anni, prima di diventare duchessa di Cambridge, mentre suo fratello James si occupa del marketing. E che dire di Pippa, la festaiola di casa? Lei cura il magazine dell’azienda Party Times, dove elargisce consigli sul come far riuscire al meglio i party fatti in casa, anche le feste con quei mocciosi dei compagni di classe di vostro figlio.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana