Google+

Last week, next week19/99

maggio 26, 1999 Festa Lodovico

Last week, next week

Carlo Azeglio Ciampi A favore di Carlo Azeglio Ciampi vi è il fatto che è fortunato (è stato eletto nonostante fosse appoggiato da Eugenio Scalfari: non era sostenuto, però, dal Foglio), parla in un bello e colto italiano (e dunque non martorierà con retorica bolsa le serate del 31 dicembre), fa fare bella figura all’estero e ci ha fatto entrare in Europa, è persona mite. Ha anche dei difetti: tra i suoi amici vi sono alcuni dei più arroganti protagonisti del dibattito politico (iniziando da Andrea Manzella); le sue posizioni su scuole private e ritorno dei Savoia sono sbagliate innanzi tutto per il tono di chiusura. È tra gli inventori della concertazione cioè dell’idea di modernizzare l’Italia con un accordo preventivo con i sindacati: come affidare la salvezza di un agnello a un lupo mannaro. Ma ha un merito decisivo: non è un politico di serie B, bensì un gran commis dello Stato. Non cercherà rivalse.

Sergio Mattarella Sergio Mattarella sarà uno dei popolari più esposti, come vicepresidente del Consiglio, alle conseguenze delle vendette che Franco Marini vuol prendere contro Massimo D’Alema per la vicenda del Quirinale. Marini si è messo a ricalcare la vecchia strategia dei dc contro i socialisti quando, volendo indebolirli, li scavalcavano a sinistra cercando accordi diretti con i comunisti. Così ha ora intenzione di comportarsi il segretario del Ppi, per ora sulla pace, ma poi anche sui temi economici. Solo che quando negli anni ’80 praticava quella tattica, la Dc aveva oltre il 30% dei voti, come il Pci, e il Psi arrivava al massimo al 15%> Ora con i popolari intorno al 4%, i Ds al 20 e la sinistra di Fausto Bertinotti sotto il 10%, la linea di Marini appare solo ridicola. Non per nulla si parla di un costante avvicinamento di Mattarella, di Rosy Bindi e di altri popolari a D’Alema: in politica alla fine i numeri contano.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Botte piena e moglie ubriaca? I moderni pneumatici Sport Touring puntano a darvi di tutto un po’. Durata, comportamento sul bagnato, e guida “spigliata” sono i punti chiavi su cui Michelin ha lavorato per il nuovo Road 5. Saranno riusciti nell’intento? Siamo andati in Spagna per verificarlo

L'articolo Prova Michelin Road 5 Sport Touring per vocazione proviene da RED Live.

Tutta nuova, la berlina del Leone graffia molto di più rispetto al passato. Perché è più corta e bassa, ha un design dinamico e la solita attenzione al look by Peugeot. La toccheremo con mano al prossimo Salone di Ginevra

L'articolo Nuova Peugeot 508, la berlina si fa bella proviene da RED Live.

Basata sulla piattaforma EMP2, ha due lunghezze, un bagagliaio smisurato e interni da berlina di lusso. Per elevare verso nuovi orizzonti il concetto di veicolo Multispazio

L'articolo Peugeot Rifter, la nuova multispazio a Ginevra proviene da RED Live.

Una storia, quella delle Sportster, nata nel 1957 e destinata a continuare senza sosta e senza eclatanti sorprese. Anche quest’anno infatti la famiglia si allarga e lo fa grazie a due nuove interpretazioni che combinano lo stile rétro ispirato ai canoni classici del mondo custom e le prestazioni pungenti del motore V-Twin 1200 Evolution.  IRON […]

L'articolo Nuove H-D Sportster Forty-Eight Special e Iron 1200 proviene da RED Live.

In attesa di vederla sulle strade a fine anno, la city car approda a Milano in occasione Fashion Week, con livrea e interni a cura del direttore creativo della Maison Moschino

L'articolo Renault Clio in salsa pop proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi