Google+

Lasciarci la pelle (per moda)

settembre 8, 1999 Pavarini Maria Cristina

Gadget&fashion

“L’abito è morto. Il corpo evolve”. Questo è lo slogan che accompagnerà la moda del 2000, secondo Vichy Hassan, proprietario dell’azienda Sixty, produttrice di marchi jeans e moda giovane quali Energie, Miss Sixty e Killah Babe. Durante l’ultima edizione d’Inter-Jeans, la fiera più importante a livello europeo del settore, lo stand di Sixty s’è, infatti, ispirato a tutte le manipolazioni alle quali può essere sottoposto il corpo. “Mi accorgo che sono sempre di più, e d’età sempre più giovane, i ragazzi che vogliono cambiare il loro aspetto”, spiega Hassan. Cominciano da un tatuaggio, o da un piercing, poi possono pensare a farsi sollevare un po’ gli zigomi facendosi impiantare delle piccole protesi di silicone… Hassan ha pensato di mostrare in quanti modi si può “giocare” con il proprio corpo. Ha allestito una finta camera operatoria dove vengono simulate finte operazioni di chirurgia plastica, corredate, però, da video di operazioni vere. Ha installato computer grazie ai quali ognuno può modificare la propria immagine. Inoltre, ha raccolto in una serie di vetrinette gli esempi più diversi di trasformazione. I più semplici sono il tatuaggio, il piercing, l’extension (l’applicazione di ciocche di capelli, in colori naturali e non, che permettono di avere in poco tempo chiome più lunghe), la depilazione per elettrocoagulazione, l’impianto di protesi di silicone per aumentare le più diverse parti del corpo. Altre operazioni sono più inquietanti: si possono sollevare le orecchie, limare i denti, è possibile farsi incidere il corpo con lame affilatissime per avere cicatrici permanenti (scarification), oppure farsi tatuare con una lamina di metallo rovente, come si fa con il bestiame, ma anche sembra che sia possibile “coltivare” in laboratorio la cute. Secondo Sixty, è il corpo il nuovo vestito del 2000, è lui che subisce i diktat della moda. Ma saremo davvero tutti così masochisti?

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Tesla la tocca piano… presentando a sorpresa, in occasione dell’unveiling dell’atteso camion a batteria, l’erede dell’ormai storica Tesla Roadster. Una vettura che la Casa americana, con grande morigeratezza, non esita a definire “l’auto più veloce del Pianeta”. Una supercar elettrica che, ancora una volta, spiazza la concorrenza promettendo di ridefinire il concetto di performance a zero […]

L'articolo Tesla Roadster: zitti tutti proviene da RED Live.

Dopo la nuova generazione di Trafic SpaceClass, presentata lo scorso ottobre, Renault torna sull’argomento “business” con il lancio della nuova gamma Executive, studiata per rendere sempre più confortevole e ricca di tecnologia la vita a bordo di chi si sposta per lavoro. La Casa della Losanga dota quindi di contenuti premium tre vetture della sua scuderia, […]

L'articolo Gamma Executive, l’allestimento premium di Renault proviene da RED Live.

COSA: FINALE MONDIALE LAMBORGHINI, le Huracán in pista a Imola  DOVE E QUANDO: Imola, Bologna, 17-19 novembre Evento da non perdere all’Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari con la 5ª edizione della Finale Mondiale Lamborghini, in programma questo fine settimana. L’appuntamento più importante del calendario della serie riservata alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese […]

L'articolo RED Weekend 17-19 novembre, idee per muoversi proviene da RED Live.

Hanno geometrie confortevoli, gomme larghe, freni a disco e un nome figo. In più, sono in grado di portarti dappertutto e di farlo velocemente. Ecco le nostre preferite

L'articolo Le più belle bici Gravel proviene da RED Live.

Nel Vaticano c’è chi fa carriera: Papa Francesco ha ritirato pochi giorni fa la sua nuova auto aziendale, una Huracan RWD con livrea dedicata. Ecco la Lamborghini del Papa.

L'articolo La Lamborghini del Papa proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download