Google+

«L’Area C non ha diminuito smog e traffico, ma ha arricchito le casse del comune» Video

luglio 26, 2012 Massimo Giardina

Il Consiglio di Stato chiude l’Area C di Milano. Carlo Masseroli, capogruppo Pdl al Comune: «Ora speriamo che la giunta Pisapia non introduca nuove tasse».

Al Consiglio di Stato non piace l’Area C di Milano, che limita la zona centrale della città e costringe gli automobilisti al pagamento di un ticket d’ingresso alla giunta Pisapia. L’organo costituzionale ha infatti ritenuto, a seguito di un esposto da parte del proprietario di un parcheggio che si era visto diminuire il proprio volume d’affari, non valida la limitazione decisa dal primo cittadino e tanto decantata in campagna elettorale.
Carlo Masseroli, capogruppo del Pdl al Comune di Milano, commenta a tempi.it la scelta del Consiglio di Stato ritenendola un passaggio intermedio che sintetizza il malessere dei commercianti all’interno dei bastioni milanesi. Per Masseroli l’Area C è un sostanziale fallimento, visto che non ha reso più pulita l’aria di Milano. Il Pm10, infatti, è agli stessi livelli di sempre: «Anche se il Comune ha adottato uno stratagemma, misurare il black carbon, affidando i rilievi a un’azienda partecipata». Si è così creata, secondo il capogruppo del Pdl, la classica situazione in cui non vi è distinzione tra il controllore e il controllato.

Altro punto critico riguarda la diminuzione del traffico: «Anche a Bologna e a Torino è diminuito, senza adottare provvedimenti simili all’Area C. La riduzione sta avvenendo dappertutto a causa dell’aumento della benzina e della crisi. Non è un effetto della congestion charge». Masseroli si è detto preoccupato per la situazione delle casse comunali: «L’Area C, tra ricavi originati dal servizio e le conseguenti multe, avrebbe portato al Comune decine di milioni di euro. Speriamo che la scelta del Consiglio di Stato non si tramuti in un’introduzione da parte della giunta di nuove tasse. Mi auguro che la toppa che metterà questa amministrazione non sia peggio del buco».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

3 Commenti

  1. Robert Benson says:

    Invece l’Ecopass non rendeva nulla e serviva moltissimo contro lo smog, vero?

  2. viccrep says:

    come mai il traffico in maggio aprile settembre ottobre è lo stesso dei mesi in cui si ferma senza ragione il traffico!
    Sono i riscaldamenti ad aumentare le polveri nell’aria per ben il 70 %, quindi la sinistra utilizza questi espedienti per educare la gente ad andare a piedi.
    Quanta ignoranza e quanti creduloni

  3. Luigi Lupo says:

    Come al solito pur di criticare ci si contraddice da soli. Lo smog non diminuito salvo poi dire che è diminuito per effetto del caro benzina. Sbaglio o con l’Ecopass tutti potevano entrare bastava pagare? mentre ora i diesel euro 3 non entrano neppure a pagamento, Guarda caso i diesel euro 3 sono gli stessi che la regione Lombardia vorrebbe bloccare quindi Pisapia ha anticipato in centro quello che vuol fare il celeste governatore. Se il traffico non è diminuito come mai quelli del parcheggio si sono lamentati?. Masseroli è pure capogruppo povero Pdl lo vedo proprio messo male.

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download