Google+

L’apparecchio ai denti è l’ultima frontiera delle bizzarre mode asiatiche

gennaio 4, 2013 Elisabetta Longo

L’apparecchio ai denti a placchette, strumento di tortura moderna che negli anni Novanta funestava i visi degli adolescenti, ora è di nuovo in auge. Non per il suo scopo effettivo, correggere i difetti della dentatura, per i quali oggi si usano apparecchi molto più discreti, bensì per un motivo modaiolo. Nel sudest asiatico da un […]

L’apparecchio ai denti a placchette, strumento di tortura moderna che negli anni Novanta funestava i visi degli adolescenti, ora è di nuovo in auge. Non per il suo scopo effettivo, correggere i difetti della dentatura, per i quali oggi si usano apparecchi molto più discreti, bensì per un motivo modaiolo. Nel sudest asiatico da un po’ di mesi  le ragazzine lo scelgono come accessorio da intonare alla borsa. Cambiando le minuscole guarnizioni delle placchette poste sui denti si possono ottenere infinite combinazioni di colori.

CARCERE E MULTE. In Thailandia, Malesia e Indonesia questi finti apparecchi spopolano. Basta un clic per acquistarli, molti sono i siti che li offrono per poco meno di settanta euro. Per chi fosse interessato, il sito Bracefaces.com offre decine di modelli diversi. Il problema di questa bizzarra moda sta nel fatto che questi fil di ferro posti in bocca potrebbero sì modificare l’arcata dentale, ma in modo peggiorativo. Inoltre i materiali di cui sono composti hanno scatenato in parecchi adolescenti reazioni batteriche, tali da provocare anche due morti. Per questo il governo thailandese ha dovuto porre delle restrizioni di vendita: chi applicherà uno di questi apparecchi infernali a un ragazzino rischia sei mesi di carcere e 815 euro di multa.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

Nel bel mezzo di Agosto, la Casa di Iwata lancia un criptico video teaser che anticipa quanto verrà svelato il 6 settembre alle 17:00: la Yamaha T7

L'articolo Yamaha T7, il video teaser proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana