Google+

L’amico americano

aprile 14, 1999 Scalpelli Sergio

L’ospite/Scalpelli

Carissimi amici, Dachau. È la parola evocata dalle immagini del treno dei deportati kosovari trasmesse in tutto il mondo. Ho letto l’editoriale di “linea” con cui Tempi si schiera contro l’intervento Nato.

Un po’ ho sofferto perché nemmeno quando ero comunista mi era capitato di firmare fogli pacifisti. Io sono sempre stato un realista, continuo a pensare infatti che l’uomo migliore della sinistra europea nel dopoguerra sia stato Helmut Schmidt, il cancelliere che volle i Pershing e i Cruise contro gli SS20 sovietici; l’uomo che veniva attaccato al grido “besser rot als todt – meglio rossi che morti”. Ma al di là delle battute e dei ricordi vorrei dirvi solo questo: penso che abbiate ragione, nel dubbio, a stare con Giovanni Paolo II, un gigante del secolo che volge al termine, penso però che, nel caso in questione, l’unico dubbio lecito sia tra i bombardamenti ed un intervento di terra per collocare la forza d’interposizione Nato dopo aver respinto le milizie serbe. Nessun intervento sarebbe equivalso a legittimare il massacro. L’ultima cosa. Io sono d’accordo con le funzioni di polizia internazionale che la Nato svolge. Dovrebbe svolgere semmai questo ruolo con maggiore prontezza e con una certa paradossale “equanimità” nella selezione dei luoghi critici. Finito il bipolarismo Usa-Urss si legittima il diritto d’ingerenza dell’Occidente liberale per tutelare il diritto ed i diritti umani laddove siano calpestati. Io questo penso, ma poiché avete posto con molto garbo il problema della guerra e della pace, e poiché Tempi è sempre più bello e il 99,9% della battaglie che fa sono sacrosante, io, a dimettermi da condirettore responsabile non ci penso proprio, magari me ne starò un po’ in sonno. Almeno fino a quando ritornerete ad essere quegli splendidi campioni di libertà che conosco.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

L’abito non fa il monaco. Mai affermazione fu più vera, specie nel caso della concept Infiniti Prototype 9, presentata in occasione del Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, e forte di una linea ispirata alle monoposto degli Anni ’30 e ’40. L’aspetto, come accennato, non deve però trarre in inganno: il “cuore” è decisamente […]

L'articolo Infiniti Prototype 9: sotto mentite spoglie proviene da RED Live.

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana