Google+

La vecchina, i due non vedenti, l’imprenditore. Banco Building e una generosità “esplosiva” e inaspettata

dicembre 13, 2012 Emmanuele Michela

Tremila capi raccolti in una settimana alla Fiera dell’Artigianato. Ora la onlus tira le somme: «Tante volte sottovalutiamo il cuore della gente. Tra lenzuola e coperte abbiamo visto semplici segni di Dio all’opera»

2.903 capi tra coperte e lenzuola. È il risultato del lavoro di Banco Building alla Fiera dell’Artigianato, chiusasi lunedì nei padiglioni di Rho. La raccolta di corredi da letto per le zone terremotate dell’Emilia ha riscosso discreto successo, e tanti milanesi si sono presentati in Fiera con borse e sacchetti carichi di biancheria per aiutare la onlus nata nel 2009 per raccogliere eccedenze varie, specie del settore edile. «A quei 2903 vanno aggiunti altri circa duemila capi che un imprenditore tessile ci ha regalato: c’eravamo già conosciuti, ma aveva perso le nostre tracce. Ha visto un’intervista al Tg3 e m’ha contattato per donarmi 4 bancali di lenzuola». Il presidente di Banco Building, Silvio Pasero, tira con Tempi.it le somme dell’iniziativa.

Pasero, siete soddisfatti della raccolta?
Contenti sì, soddisfatti non del tutto. Le richieste che avevamo erano tantissime, più di 20 mila, quindi non siamo riusciti a rispondere a tutto. Però abbiamo già iniziato le consegne, portando ad esempio gli scatoloni al Piccolo Cottolengo di don Orione e a Family Home Movement, una casa per ex-bambini soldato della Sierra Leone. Comunque, al di là delle cifre, siamo molto contenti: è stata la possibilità di stringere rapporti che pian piano si stanno rafforzando. Già un altro amico mi ha contattato dicendo di avere 100 capi da offrire, e in tanti ci hanno chiesto i recapiti per concordare ritiri post-fiera. Se solo il 10 per cento di questo lavoro va in porto, “esplodiamo”. Poi, tanti altri piccoli fatti hanno accompagnato la nostra settimana.

Ad esempio?
Mi ha stupito per esempio vedere un giorno arrivare una coppia di non vedenti. Avevano sentito alla radio un’intervista sulla nostra raccolta, così erano venuti lì in fiera con due trolley carichi di lenzuola. Vi immaginate voi la fatica che è stato per loro portare quelle cose fino a Rho? Oppure un imprenditore incontrato fuori dallo stand: ha preso il volantino e se n’è andato. Mi ha mandato poi una email, dicendomi che era stato in Stazione Centrale, ha visto com’era la situazione, e aveva deciso di comprare 100 sacchi a pelo da un grossista. «Ditemi a chi darli», m’ha scritto. Tante volte sottovalutiamo il cuore della gente: se c’è una proposta chiara e si può aderirvi, in tanti ci stanno.

Fatti cui le semplici cifre non danno voce.
Ma la cosa che più mi ha colpito è stata una signora anziana: è arrivata al nostro stand con un sacchettino in mano e ce l’ha lasciato lì. Dopodiché se n’è andata verso la metropolitana: era venuta apposta in fiera solo per portarci il suo lenzuolo. Ecco, questa è stata la nostra settimana. Faticosa, anche perché eravamo pochi volontari, ma molto ricca. Ciò che ho visto è il segno chiaro che le cifre possono essere alte o basse e possono soddisfarci o meno, ma quando guardi la realtà non è possibile non riconoscere Dio che opera nelle nostre vite, attraverso i piccoli gesti di gente semplice.

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

C’è qualcosa che non torna… Non dovevi cambiare radicalmente? Non dovevi votarti alla collocazione centrale del motore? Ah, manca ancora un anno? Questo, allora, significa che sei l’ultima versione della Corvette “tradizionale”. Il canto del cigno di una delle muscle car più apprezzate al mondo che, per festeggiare i 65 anni di carriera, debutta nella […]

L'articolo Chevrolet Corvette MY18: l’ultima volta proviene da RED Live.

“All for freedom, freedom for all”. È il nuovo motto di Harley-Davidson che intende sedurre anche chi non è (ancora) un motociclista

L'articolo Harley-Davidson, nuovo slogan proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana