Google+

La sentenza della Consulta potrebbe slittare a gennaio

dicembre 3, 2013 Chiara Rizzo

Si è conclusa l’udienza pubblica sul Porcellum. I legali dei promotori del referendum hanno messo al centro dell’esame dei giudici costituzionali le liste bloccate e il premio di maggioranza: «Questa legge elettorale ci ha ridotto a mandrie da voto»

È attesa tra oggi, 3 dicembre e mercoledì 4, la decisione della Corte costituzionale sulla legittimità della legge elettorale “Porcellum”: tuttavia è possibile che la decisione possa slittare anche alla prima camera di consiglio, che i giudici della Consulta hanno già fissato oggi per il prossimo 14 gennaio. Già al termine delle 16 udienze previste per oggi, i giudici della Consulta si chiuderanno in camera di consiglio ma potrebbero decidere di dedicare maggiore tempo e attenzione all’esame della legge elettorale.

I PROMOTORI DEL RICORSO. L’attenzione si concentrerà in particolare sul premio di maggioranza previsto sia alla Camera che al Senato, e all’esclusione del voto di preferenza. Il relatore dei promotori del ricorso contro il Porcellum (il ricorso è stato fatto verso la presidenza del Consiglio e il ministero dell’Interno), l’avvocato Carlo Felice Besostri, ha spiegato che in particolare va riesaminata la costituzionalità della norma che prevede il premio di maggioranza senza la fissazione di un quorum minimo prestabilito e che prevede anche l’abolizione di un sistema di preferenze nel voto, a causa delle liste elettorali bloccate dai partiti. Besostri ha quindi spiegato che se venisse accolto il ricorso, inoltre, «non ci sarebbe né un vuoto legislativo né la reviviscenza automatica del Mattarellum. Abolendo il premio di maggioranza non si creerebbe un vuoto legislativo perché la legge vigente diverrebbe una proporzionale con soglia di accesso, immediatamente applicabile. Le liste che superano le soglie di accesso si dividono i seggi».

«MANDRIE DA VOTO». Secondo l’avvocato Aldo Bozzi, un altro dei promotori del ricorso, che ha quindi preso la parola durante l’udienza pubblica, il Porcellum «lede il diritto di voto: con questa legge il diritto di scelta individuale dell’elettore è stato irragionevolmente soppresso». Durissime le parole usate dal terzo legale dei promotori del referendum, Claudio Trani, secondo cui la legge Calderoli «Si propone lo scopo di distruggere la Costituzione. Questa legge elettorale ci ha ridotto a mandrie da voto».

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

La Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line è una suv compatta per chi va sempre di corsa ma non per questo manca di praticità. Si parte da 46.000 euro.

L'articolo Prova Volkswagen Tiguan 2.0 BiTDI DSG 4M R-Line proviene da RED Live.

Mentre tutti sono sotto l’ombrellone, la Casa varesina presenta le ultime due moto che mancavano all’appello dell’Euro4: le F3 (675 e 800) e la Dragster 800 RR. E con l’occasione…

L'articolo MV Agusta F3 e Dragster 800 RR Euro4 proviene da RED Live.

La fame del colosso indiano Bajaj sembra non avere fine: dopo aver conquistato il 49% del Gruppo KTM, ora punta a un noto Marchio inglese. Nasce così la partnership (commerciale) Triumph e Bajaj

L'articolo Triumph e Bajaj, insieme per le piccole proviene da RED Live.

Black Jack, come il gioco d’azzardo che coinvolge banco e giocatori. In questo caso, però, il ruolo del casinò viene interpretato dalla Opel e l’oggetto del desiderio non è il classico “21”, bensì la city car Adam in edizione speciale. L’inedito allestimento Black Jack, che esalta l’inclinazione alla personalizzazione tipica dell’utilitaria tedesca, porta in dote […]

L'articolo Opel Adam Black Jack: scommessa vinta proviene da RED Live.

Dopo il successo ottenuto con la 300, Beta allarga ulteriormente la gamma delle enduro “facili”: ora è il momento della Beta XTrainer 250, moto facile per alcune soluzioni ma comunque capace di grandi cose

L'articolo Beta Xtrainer 250 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana