Google+

La scuola non è per giovani. Il concorsone di Profumo senza Tfa

settembre 25, 2012 Redazione

La Gazzetta ufficiale ha pubblicato il bando di concorso per dodicimila cattedre. Ma solo per gli abilitati. Gli abilitandi del Tfa rimangono fuori.

La scuola non è per giovani. Il concorsone indetto lo scorso mese dal ministro dell’Istruzione Francesco Profumo per mettere a docenza circa 12 mila insegnanti si è rivelato, nonostante la prospettiva di svecchiare una classe sociale tra le più anziane d’Europa, l’ennesima promessa non mantenuta.

Soltanto gli abilitati, infatti, potranno iscriversi al concorso, secondo l’allegato uscito ques’oggi sulla Gazzetta ufficiale.

La speranza avanzata da Fabrizio Foschi, presidente di Diesse, e dall’esperto per le politiche dell’istruzione Luca Cominelli si è risolta in un buco nell’acqua. Per una scuola che, ancora una volta, ha la pena di essere anacronistica.

Qui il calcolo dei punteggi che esclude i Tfa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

2 Commenti

  1. bea says:

    Uniamoci tutti e ribelliamoci a una logica di clientelismo e corruzione che ci sta spezzando le gambe, svuotando le tasche e cancellando i sogni. Smettiamola di farci prendere in giro e facciamo fronte comune nel rifiutare di sottoporci a qualsiasi pseudo test umiliante e invalidante ci propongano. Chissà cosa succederebbe se tutti i precari ci rifiutassimo in massa di andare alle convocazioni e di accettare le supplenze che arrivano. Chissà cosa succederebbe se tutti gli studenti universitari smettessero di pagare le tasse. Io li vorrei vedere i signori ministri e i signori rettori con il loro entourage di tirapiedi. Neolaureati, precari nuovi e storici facciamo fronte comune scioperiamo e ribelliamoci alle logiche di potere che ci stanno distruggendo la vita. Riprendiamoci i nostri diritti!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Sulla breccia da 39 anni, la Classe G ha saputo resistere alle mode puntando su robustezza, affidabilità e su alcuni clienti... "importanti"

L'articolo Classe G, la storia “sporca” della off road Mercedes proviene da RED Live.

DNA OFFROAD Al Salone di Detroit 2018 la Casa della Stella ha presentato la Nuova Mercedes Classe G. Che non ha tagliato in modo brusco i ponti con il passato e – tranquilli –  non si è rammollita: a lei, le SUV moderne fanno davvero un baffo. Nel senso che la G continua ad essere […]

L'articolo Nuova Mercedes Classe G 2018: nel solco della tradizione proviene da RED Live.

Seppur presentato nel 2016, il sistema di trazione integrale della Focus RS è tutt’oggi una soluzione ingegneristica avanzata ed è raro trovarne una descrizione chiara e completa. Siete sicuri di avere capito come funziona? Leggete per scoprirlo!

L'articolo Magia elettronica! La trazione integrale della Ford Focus RS proviene da RED Live.

In attesa della prova ecco le prime informazioni sul test che ci vedrà a Valencia in sella alla nuova Ducati Panigale V4

L'articolo Ducati Panigale V4 in attesa della prova proviene da RED Live.

Al volante della SUV “low cost” che migliora nei contenuti e nella guida mantenendo invariato il prezzo. Dacia ha vinto di nuovo la scommessa e ora offre una Duster più appetibile che mai

L'articolo Prova Dacia Duster 2018 proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download