Google+

La quinta repubblica delle quattro repubbliche marinare

agosto 28, 2017 Marcello De Angelis

Così scoprii che oltre a Venezia, Pisa, Genova e Amalfi c’era anche Ragusa. Non quella in Sicilia, ma quella che era detta «la perla dell’Adriatico»

Dubrovnik

Articolo tratto dal numero di Tempi in edicola (vai alla pagina degli abbonamenti) – O voi che state al mare! Vedete quelle graziose bandierine che identificano le barche come immatricolate in Italia? Sì, proprio quei tricolori con al centro lo stemma quadripartito che alcuni definiscono «della Marina militare» e altri, più studiati, «delle repubbliche marinare». Le quattro repubbliche marinare. Quando, nei remoti anni Sessanta, mentre mia madre rassettava la casa, mi sistemai in cucina per fare i compiti e lei mi chiese cosa dovessi studiare, risposi «le quattro repubbliche marinare» E lei rispose: «Quattro? Quando andavo a scuola io erano cinque».

La cosa mi rimase in testa come un tarlo. Mia madre era molto colta e non diceva mai sciocchezze. Mi ci volle un po’ di tempo però per scoprire che aveva ragione. A quei tempi le ricerche erano più difficili, non c’era internet. Così scoprii che oltre a Venezia, Pisa, Genova e Amalfi c’era anche Ragusa. Non quella iblea, peraltro bellissima, in Sicilia, ma quella che era detta «la perla dell’Adriatico», della quale hanno cambiato anche il nome. Napolitano, in visita in Croazia, la chiama Dubrovnik. Trovai anche la bandiera marinara originale, con al centro anche lo scudo a doghe diagonali bianche e azzurre.

Shakespeare ne parla nel Mercante di Venezia e venne definita Firenze dalmata oppure Atene dei Balcani. Dopo il ’45 è stata cancellata dalla storia italiana, in un’ottica di pulizia etnica della costa dalmata. Da quegli stessi – De Gasperi in testa – che avevano così abilmente occultato gli infoibamenti e l’espulsione di centinaia di migliaia di italiani.

Fu solo molti anni dopo che, sempre aggirandomi nella cucina di mia madre, mi venne in mente di chiederle di questa altra vicenda di cui io stesso avevo sentito parlare solo da uomo fatto. «Mamma, tu la sai questa storia degli italiani gettati nelle foibe dai partigiani?». Lei mi rispose distrattamente, continuando a stirare: «Sì, ora che mi ci fai pensare mi ricordo che i nostri cugini di Trieste ne parlavano dopo la guerra… Ma poi non ne ha parlato più nessuno e ce ne siamo dimenticati anche noi…». Infatti, è così che funziona. Per cancellare, basta non ricordare.

Foto Ansa

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il progetto Émonda è nato per dimostrare che Trek era non solo in grado di costruire la bicicletta di serie più leggera al mondo, ma di renderla anche capace di offrire elevate performance. I confini della ricerca sembrano essere fatti perché li si possa superare e ciò che è successo con il MY 2018 lo dimostra: […]

L'articolo Nuova Trek Émonda 2018, la leggerezza non ha limiti proviene da RED Live.

La sfida che attende la nuova Seat Arona, al debutto tra le SUV compatte, ricorda quella di Kung Fu Panda contro le “Leggende Leggendarie”. Una outsider dalle dimensioni contenute, agile, scattante e con tante frecce al proprio arco che affronta senza alcun timore reverenziale i “mostri sacri” della categoria. Forte di una vitalità, sia estetica […]

L'articolo Prova Seat Arona proviene da RED Live.

Sino a pochi anni fa parlare di auto a guida autonoma era credibile quanto prevedere lo sbarco degli alieni sulla Terra o aderire alla religione dei pastafariani che, per inciso, credono in un creatore sovrannaturale somigliante agli spaghetti con le polpette. Questo almeno sino a ieri, dato che oggi, con l’immissione sul mercato delle prime […]

L'articolo Guida autonoma: quanto ne sai? proviene da RED Live.

Ennesimo capitolo della Saga Monster, l’821 2018 si adegua all’Euro4 ed eredita le peculiarità stilistiche della sorella maggiore 1200. Più snello e slanciato torna all’essenzialità originale del primo Monster

L'articolo Ducati Monster 821 my 2018, come eravamo proviene da RED Live.

Anche i nobili, alle volte, sentono il bisogno di rinnovarsi. Si aggiorna così la Range Rover Sport, una delle SUV più blasonate e raffinate al mondo. A quattro anni dall’unveiling avvenuto al Salone di New York, la sport utility britannica beneficia di un profondo facelift estetico e di sostanza. Al punto da portare al debutto […]

L'articolo Range Rover Sport 2018: prima in tutto proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download