Google+

La provocazione anti-crisi dei milionari francesi: «Tassateci»

agosto 29, 2011 Chiara Sirianni

Sedici ricchi imprenditori francesi lanciano un appello dalle colonne del giornale Nouvel Observateur al presidente Sarkozy. Vogliono essere tassati, perché «consapevoli di aver pienamente beneficiato di un modello francese e di un ambiente europeo che ci siamo impegnati a creare, e che ora vogliamo contribuire a preservare»

«Taxez-nous!» Questo l’appello che sedici francesi, tra imprenditori e finanzieri ad alto reddito hanno rivolto al Presidente Nicolas Sarkozy dalle pagine del Nouvel Observateur. L’esecutivo di Parigi, infatti, sta per annunciare i dettagli della manovra finanziaria, e sembra che Sarkozy abbia ufficiosamente proposto un contributo di solidarietà, sul modello di quello italiano. Tra i firmatari c’è Liliane Bettencourt (Orèal), il presidente di Air France, i vertici di Societè Genèrale e molti altri, dai numeri uno di Peaugeot Citroën al presidente di Volvo, passando per Total e Danone. In sostanza, si auto-candidano a un prelievo straordinario.

È così strano? Non più di tanto. «Siamo consapevoli di aver pienamente beneficiato di un modello francese e di un ambiente europeo che ci siamo impegnati a creare, e che ora vogliamo contribuire a preservare» si legge nell’appello. «Tale contributo non è una soluzione in sé, ma deve far parte di un più amplio sforzo di riforma». L’esempio è arrivato dall’America, dove Warren Biffett, Bill Gates e altri miliardari hanno annunciato la loro volontà di distribuire alla comunità parte della loro fortuna. E da noi? Emma Marcegaglia, presidente degli industriali italiani, ha specificato che «in Italia la situazione è completamente diversa. Da noi una tassa di quel tipo servirebbe soltanto a far pagare di più chi le tasse le paga già».

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi

Tempi Motori – a cura di Red Live

Il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach, in California, rappresenta da sempre un evento speciale per la BMW. La Casa di Monaco è infatti solita stupire presentando delle concept che anticipano modelli pressoché pronti a entrare in produzione. Quest’anno tocca a una delle roadster più affascinanti mai realizzate, oltre che una delle vetture più “anziane” della […]

L'articolo BMW Z4 Concept: una linea da urlo proviene da RED Live.

Nessuno fiati. Nessuno si muova. L’hanno fatto davvero! Hanno ridato vita alla storica sigla GSi. Un’icona per tutti i “figli degli Anni ‘80” cresciuti a pane e Opel sportive. Con buona pace della divisione OPC, la nuova versione high performance della Insignia Grand Sport – seconda generazione della berlina tedesca – tornerà a sfoggiare la […]

L'articolo Opel Insignia GSi: gradito ritorno proviene da RED Live.

Solida e ben fatta, la Seat Ateca 1.6 TDI Advance è il primo SUV della Casa spagnola. Si parte da meno di 24 mila euro chiavi in mano

L'articolo Prova Seat Ateca 1.6 TDI Advance proviene da RED Live.

La fortwo, l’utilitaria più corta sul mercato – è lunga solo 2,69 m – si aggiorna. La novità principale è rappresentata dalla disponibilità di serie, sin dall’allestimento entry level youngster, della frenata automatica d’emergenza e dei fendinebbia. Un upgrade in materia di sicurezza tutt’altro che marginale, esteso anche alla versione a quattro posti forfour. Tessuto […]

L'articolo smart fortwo e forfour 2018: danno di più proviene da RED Live.

Vi piace pedalare in collina? Se volete farlo in compagnia di migliaia di altri ciclisti, e con la possibilità di mettere alla prova il vostro spirito agonistico, l’occasione giusta è la 5° edizione della Granfondo Scott, in programma il 3 settembre 2017 con partenza e arrivo a Piacenza Expo. La manifestazione propone due percorsi, caratterizzati […]

L'articolo Granfondo Scott, al via il 3 settembre proviene da RED Live.

MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download
logo EA-Group
logo EA-Group
logo La nuova Bussola quotidiana