Google+

La provocazione anti-crisi dei milionari francesi: «Tassateci»

agosto 29, 2011 Chiara Sirianni

Sedici ricchi imprenditori francesi lanciano un appello dalle colonne del giornale Nouvel Observateur al presidente Sarkozy. Vogliono essere tassati, perché «consapevoli di aver pienamente beneficiato di un modello francese e di un ambiente europeo che ci siamo impegnati a creare, e che ora vogliamo contribuire a preservare»

«Taxez-nous!» Questo l’appello che sedici francesi, tra imprenditori e finanzieri ad alto reddito hanno rivolto al Presidente Nicolas Sarkozy dalle pagine del Nouvel Observateur. L’esecutivo di Parigi, infatti, sta per annunciare i dettagli della manovra finanziaria, e sembra che Sarkozy abbia ufficiosamente proposto un contributo di solidarietà, sul modello di quello italiano. Tra i firmatari c’è Liliane Bettencourt (Orèal), il presidente di Air France, i vertici di Societè Genèrale e molti altri, dai numeri uno di Peaugeot Citroën al presidente di Volvo, passando per Total e Danone. In sostanza, si auto-candidano a un prelievo straordinario.

È così strano? Non più di tanto. «Siamo consapevoli di aver pienamente beneficiato di un modello francese e di un ambiente europeo che ci siamo impegnati a creare, e che ora vogliamo contribuire a preservare» si legge nell’appello. «Tale contributo non è una soluzione in sé, ma deve far parte di un più amplio sforzo di riforma». L’esempio è arrivato dall’America, dove Warren Biffett, Bill Gates e altri miliardari hanno annunciato la loro volontà di distribuire alla comunità parte della loro fortuna. E da noi? Emma Marcegaglia, presidente degli industriali italiani, ha specificato che «in Italia la situazione è completamente diversa. Da noi una tassa di quel tipo servirebbe soltanto a far pagare di più chi le tasse le paga già».

 

Ricevi le nostre notizie via email:

Leggi gli articoli sull'app:

Iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter per ricevere tutte le nostre notizie!

La rassegna stampa di Tempi
MailUp - Osservatorio statistico 2017 - banner download

Tempi Motori – a cura di Red Live

Potenza esagerata, guidabilità di alto livello e un motore capace di stupire per gestibilità ed erogazione. La Panigale V4 apre una nuova era in casa Ducati e lo fa non solo per le prestazioni ma anche per come le “serve” al pilota. Non è solo l’ultima supersportiva Ducati è un cambio di filosofia, che potrebbe piacere a molti

L'articolo Prova Ducati Panigale V4 S proviene da RED Live.

Rifatta da cima a fondo la crossover Subaru ha aumentato le sue capacità off road, migliorando al contempo il comportamento su strada. Più efficace e comoda migliora anche nella qualità percepita degli interni. Solo benzina per i motori Boxer che continuano ad avere un po’ di sete.

L'articolo Prova Subaru XV 2018 proviene da RED Live.

Prodotta in soli 150 esemplari, l'iconica fuoristrada inglese si può ordinare ad un prezzo di partenza di circa 170.000 euro

L'articolo Land Rover Defender Works V8: 405 cv per festeggiare i 70 anni proviene da RED Live.

Il tempo purtroppo passa per tutti e man mano che l’età avanza la nostra cara patente B richiede revisioni più frequenti. Scopriamo assieme passo a passo la procedura da seguire

L'articolo Come rinnovare la patente B proviene da RED Live.

Dopo quattro anni, la SUV americana si rinnova a Detroit. E lo fa con un look rivisto, tanta tecnologia e nuovi angeli custodi elettronici. Top di gamma la specialistica Trailhawk

L'articolo Jeep Cherokee 2018, il restyling debutta a Detroit proviene da RED Live.

Pasqua in Armenia - iStoria Viaggi